Wondernet Magazine
Benessere Skin care

Viso e décolleté: la dott.ssa Ginevra Migliori spiega come ringiovanire, mantenendo il proprio aspetto naturale

Ginevra migliori
Ginevra Migliori, subito dopo la specializzazione in chirurgia plastica, ha collaborato a lungo con il professor Veronesi presso l’istituto Europeo di Oncologia. Dopo quel periodo,  decisivo per tutta la sua carriera, ha scelto di continuare ad aiutare le donne a conquistare la felicità e a sentirsi in perfetta armonia con sé stesse e con gli altri.

Pur essendo chirurgo plastico, Ginevra Migliori preferisce aiutare le donne a ritrovare la propria bellezza attraverso la medicina estetica. Questo perchè oggi la medicina non invasiva dà risultati efficaci quanto la chirurgia, in molti casi addirittura superiori. E lo fa senza che la paziente sia costretta a rischiare o a patire gli inevitabili disagi post operatori. Per questo motivo la dottoressa Migliori si definisce un “chirurgo pentito”.

Ginevra Migliori
Chirurgo perfezionato in Medicina Estetica non invasiva

Si alla naturalezza, no agli eccessi che stravolgono i lineamenti

L’obiettivo della dottoressa Migliori è quello di restituire alle donne che non si sentono più a proprio agio con il proprio aspetto la bellezza di un tempo, senza però stravolgerne i lineamenti. È infatti profondamente contraria agli eccessi. Trova di pessimo gusto i risultati “gonfiati” e “tirati”, che appaiono decisamente finti, innaturali, addirittura ridicoli. Si adopera invece per riportare il viso e il corpo delle pazienti che si affidano a lei, nelle sue due cliniche di Milano e di Forte dei Marmi, a com’erano 10 anni fa. Quasi come metterle in una “macchina del tempo”, per farle riconquistare l’aspetto naturale che aveva prima.

migliori-2

 

Ringiovanire mantenendo il proprio aspetto, e non mutando la propria fisionomia

Quali sono i trattamenti più richiesti dalle sue clienti?

Ginevra Migliori: I trattamenti più richiesti riguardano il viso, in particolar modo il ringiovanimento dello sguardo, che io intendo sempre come ringiovanimento naturale, vale a dire mantenendo la fisionomia e l’espressività tipiche di ogni singolo paziente.

Le rughe del contorno occhi sono quasi sempre uno dei primi segnali evidenti del passare del tempo, ma anche molte giovani donne ne soffrono. Come si possono prevenire?

Ginevra Migliori: Le rughe del contorno occhi delle giovani sono nella maggior parte dei casi di origine muscolare, cioè sono dovute alla mimica. Pertanto, in questi casi per rendere meno visibili queste rughette, le cosidette “zampe di gallina”, è indicata l’infiltrazione di tossina botulinica anche a basso dosaggio (il cosidetto “baby botox”). Iniziare a trattare le rughe del contorno occhi con la tossina botulina sin dai 30-40 anni peraltro aiuta anche a prevenire la comparsa della cosiddetta “memoria della ruga”, cioè una sorta di “cicatrice” che segna la pelle in modo permanente. Inoltre, io consiglio sempre a tutte le mie pazienti di applicare ogni singolo giorno dell’anno la protezione 50+ per prevenire il danno da UV. I raggi ultravioletti con l’andar del tempo determinano un progressivo invecchiamento della pelle, che accentuerà le rughe d’espressione.

Ginevra migliori

E per le labbra, invece? Quali sono gli interventi più richiesti?

Ginevra Migliori: Per le labbra l’intervento più richiesto in assoluto è il “rimodellamento”, da intendersi sia come aumento volumetrico, sia come ridefinizione dei bordi delle labbra. Questo trattamento è in costante crescita da parte di donne giovani. Un’altra richiesta frequente è l’effetto “gloss”, effettuabile con determinati tipi idratanti di acido ialuronico. Dona alle labbra un aspetto più turgido ed idratato senza aumentarne il volume.

Ginevra migliori

In che modo è possibile contrastare l’invecchiamento cutaneo?

Ginevra Migliori: L’invecchiamento cutaneo si contrasta in primis con la prevenzione quotidiana. Io per esempio applico la crema solare anche in inverno, perché il sole incide anche quando non pensiamo possa essere pericoloso. Purtroppo gli UVA, responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle, filtrano anche con la pioggia ed il cielo coperto. È per questo motivo che è necessario proteggersi sempre. La prevenzione non può inoltre prescindere dallo stile di vita, in particolare l’abitudine al fumo, che deve essere assolutamente abolita. Anche l’alimentazione, l’attività fisica e l’assunzione di integratori alimentari specifici giocano un ruolo importante.

Quali sono gli step necessari per ottenere una pelle sana e bella?

Ginevra Migliori: Partiamo da un presupposto fondamentale: la nostra pelle deve essere curata ogni giorno, altrimenti inevitabilmente svilupperà delle alterazioni biochimiche e cellulare che si traducono nella comparsa di uno o più inestetismi. La pelle innanzitutto deve essere detersa accuratamente ogni giorno, mattina e sera, e, a seconda della tipologia di pelle e delle problematiche che presenta, può essere necessario aggiungere anche uno scrub e dei peeling domiciliari per accelerare l’esfoliazione. Queste operazioni servono a mantenere la pelle vitale e giovane, poichè permettono di stimolare ed accelerare il rinnovamento cellulare dell’epidermide e di ossigenare e stimolare il derma a produrre i suoi componenti fondamentali, che sono collagene, elastina ed acido ialuronico. Nella nostra beauty routine non possono inoltre mancare prodotti cosmetici specifici per il tipo di pelle del viso e per il contorno occhi e la protezione solare 50+, da applicare ogni giorno dell’anno, estate e inverno.

Ginevra migliori

La zona décolleté è una delle parti più delicate. Che trattamenti si possono effettuare per renderla tonica?

Ginevra Migliori: La zona del décolté è particolarmente esposta e quindi vulnerabile all’azione nociva e costante dei raggi UV. Questi provocano la formazione di macchie solari, di rughe e la perdita di tono, conferendo alla pelle un aspetto disidratato ed “increspato”. Abbiamo a disposizione diversi trattamenti per eliminare tali inestetismi, come i peeling, soprattuto quelli a base di acido tricloroacetico, e la luce pulsata  che permettono di trattare le macchie solari. Vi sono inoltre procedure per contrastare le rughe, la disidratazione e la perdita di tono, come la biostimolazione a base di acido ialuronico idratante, i laser frazionali non ablativi per fotoringiovanimento, il mesobotox, la biostimolazione senza aghi con PRX-T33, il microneedling. Tutti questi trattamenti possono essere anche associati fra loro se indicato, a seconda del caso, per un effetto più visibile e più duraturo.

 

Articoli correlati

Arriva Skön, la nuova linea cosmetica bio ispirata alla felicità nordica

Redazione

Sesso e Covid-19: 8 regole per vivere serenamente l’intimità nella “Fase 2”

Redazione

Bellezza e smartworking: le maschere viso naturali di Freshly Cosmetics da fare a casa

Redazione

Lascia un commento