Wondernet Magazine
MODA

“Let’s change”: la nuova collezione di H&M ecosostenibile e a basso impatto ambientale

Da tempo la moda si interrogava su cosa potesse fare per invertire la rotta e far sì che il settore non gravasse eccessivamente sull’ambiente. L’emergenza sanitaria mondiale ha acceso ancora di più il faro sulle responsabilità che ciascuno di noi ha verso il prossimo. Ma anche verso il pianeta che abita, dunque su ciò che riguarda la tutela dell’ambiente e le scelte di vita consapevoli a basso impatto sulla natura che ci circonda.

Non a caso anche un colosso come H&M è sceso in campo con una nuova campagna, per dare il buon esempio. Il brand ha lanciato una nuova collezione che già dal suo claim fa capire le sue intenzioni e il suo messaggio: Let’s Change.

Sostenibilità significa: trasporti meno inquinanti, assenza di materiali nocivi e prodotti chimici dannosi (pesticidi o altre sostanze), eliminazione di imballaggi usa e getta inutili, così da avere meno produzione di plastica. Seguendo queste linee si tutelano terra, aria e acqua, risorse essenziali per la nostra sopravvivenza.

View this post on Instagram

❤️ #HM

A post shared by H&M (@hm) on

La nuova collezione H&M Estate 2020

Let’s change è la campagna della nuova collezione sostenibile di H&M, composta prevalentemente da mini e maxi dress estremamente vivaci nei colori, senza dimenticare l’intramontabile eleganza del nero per dei look serali, che si affianca alle tonalità pastello (lavanda, lilla, rosa, azzurro) e alle stampe fiorate.

Sono abiti freschi nei tessuti, tutti materiali biologici o riciclati frutto di una ricerca meticolosa. Alla base, la volontà del brand svedese di impegnarsi a tutelare le risorse della Terra. Ecco perché la scelta è caduta sul cotone organico, sul poliestere riciclato e sul Tencel. Quest’ultimo si compone di fibre biodegradabili prodotte dalla cellulosa di alberi provenienti da piantagioni sostenibili, con un processo produttivo a basso impatto ambientale.

L’intera collezione punta ad offrire una moda più sostenibile ad un prezzo conveniente, pensando alle risorse della Terra di domani e al pianeta che lasceremo alle future generazioni.

Articoli correlati

Elisabetta Canalis, Chiara Ferragni e Melissa Satta alla sfilata di Max Mara alla MFW

Clara Mancini

Gucci Equilibrium: la Maison punta su energie rinnovabili e moda sostenibile

Giusy Dente

Gessato, un look dai mille volti: intramontabile, classico, ma anche sportivo

Michelle Scalzo

Lascia un commento