Wondernet Magazine
Musica

Stadio, addio al cofondatore Giovanni Pezzoli. Curreri: «Siamo pieni di dolore»

giovanni pezzoli morto batterista degli stadio
Si è spento a Bologna all’età di 70 anni Giovanni Pezzoli, batterista e cofondatore degli Stadio. A darne la notizia, ieri sera, sono stati gli altri membri dello storico gruppo italiano su Instagram

Gli ultimi giorni del 2022 hanno visto purtroppo una serie di morti illustri come Pelé nel mondo del calcio e Vivienne Westwood in quello della moda, che si aggiungono a tanti altri personaggi ai quali quest’anno abbiamo detto addio per sempre. Dopo Franco Gatti, un altro grave lutto per la musica italiana. È morto ieri sera a Bologna Giovanni Pezzoli, batterista e cofondatore del gruppo degli Stadio.

La notizia della sua morte è stata data dagli altri componenti del gruppo, Gaetano Curreri, Roberto Drovandi e Andrea Fornili, con un post su Instagram.  “Alle 21.00 di questa sera purtroppo Giovanni ci ha lasciato. I nostri pensieri e i nostri cuori sono pieni di dolore! Vogliamo ricordarlo con il suo sorriso e la voglia di fare musica per farci e farvi divertire. Ciao Giovanni”.

Morto Giovanni Pezzoli, batterista degli Stadio

I tre componenti del gruppo hanno pubblicato una foto di Giovanni Pezzoli dopo la vittoria alla 66°esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Un giorno mi dirai”. Giovanni Pezzoli ha iniziato a suonare la batteria da ragazzino. Nel 1970, a diciotto anni, ha l’occasione di esibirsi con il suo gruppo dell’epoca al Palasport di Bologna per una festa di Carnevale. Il caso volle che quella sera l’ospite speciale fosse un artista bolognese doc, già famoso: Lucio Dalla. Colpito dalla bravura di Pezzoli, Dalla lo chiamò per alcune serate a sostituire il proprio batterista che si era ammalato. È l’inizio di un lungo sodalizio artistico, che porterà Giovanni Pezzoli a suonare in molti album di Lucio Dalla e ad esibirsi in tournée con lui per oltre vent’anni.

Giovanni Pezzoli, morto il cofondatore degli Stadio
Gli Stadio dopo la vittoria al Festival di Sanremo 2016

Qualche anno dopo è proprio Giovanni Pezzoli a fare a Lucio Dalla, che cercava un tastierista per la sua band, il nome di Gaetano Curreri. Pezzoli aveva conosciuto Curreri mentre registrava le batterie del primo album di Vasco Rossi, “Ma cosa vuoi che sia una canzone”. Bologna e lo studio di registrazione della Fonoprint in quegli anni erano un centro nevralgico della musica italiana. Così Curreri entra nella band di Lucio Dalla insieme a Gaetano Pezzoli, e alla fine degli anni Settanta i due, con lo zampino di Dalla e Ron, decidono di fondare gli Stadio. La band nasce ufficialmente nella primavera del 1981, e Pezzoli ne ha fatto parte come batterista per tutta la vita, insieme a Gaetano Curreri, mentre gli altri membri si sono avvicendati.

Giovanni Pezzoli, morto il cofondatore degli Stadio

Il 25 marzo 2016, poche settimane dopo la vittoria al Festival di Sanremo 2016, Giovanni Pezzoli viene colpito da un grave malore. Si riprende, ma nel novembre di quest’anno le sue condizioni di salute peggiorano di nuovo costringendolo a un ricovero in ospedale. Fino all’annuncio di ieri sera, che ha lasciato senza fiato tutti i fan del gruppo e ha riempito di dolore l’amico di una vita, Gaetano Curreri.

 

Articoli correlati

Tiziano Ferro torna con “La Vita Splendida”, che anticipa il nuovo album, e il tour TZN

Redazione

Taylor Swift: a soli sei mesi da “Folklore”, è uscito a sorpresa il nuovo album “Evermore”

Anna Chiara Delle Donne

Addio a Coolio: morto a 59 anni il rapper di “Gangsta’s Paradise”

Gaia Corrado

Lascia un commento