Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Dior Cruise 2023: nella Plaza de España di Siviglia sfila il poetico flamenco

Maria Grazia Chiuri ha presentato la sua collezione Cruise 2023 per Dior con un poetico e suggestivo spettacolo di flamenco in Plaza de España a Siviglia!

Dopo la mitologia urbana della Cruise 2022 ad Atene, la nuova tappa della collezione Dior Cruise 2023 è arrivata in Spagna, a Siviglia. Proprio come ha raccontato Maria Grazia Chiuri: «Abbiamo collaborato molto sul territorio. Questo viaggio nel mediterraneo tra Puglia, Grecia e Spagna sta mostrando molte connessioni».

L’ ambientazione? La suggestiva Plaza de España al tramonto, illuminata come un dipinto di Goya. Sui due ponti affacciati sul canale c’erano gruppi di ballerine, in sottogonna di tulle e body rossi. Davanti a ciascuno di loro, un ballerino di flamenco, capelli lunghi, abiti neri e tacchi che ticchettano per terra. Ad accompagnarli un’orchestra d’archi, un pianoforte e un commovente primo violino. È su questa magistrale passerella che hanno sfilato decine di modelle, precedendo le loro ombre nei corridoi degli edifici.

Dior, la Cruise 2023

Emblema della Dior Cruise 2023 è La Capitana, ossia Carmen Amaya che riporta alla verità del flamenco con il suo modo di performare che non si sottopone a canoni, la prima a vestirsi come gli uomini. Artista che con la danza ha unito forza e fragilità. Ma anche il passaggio dall’abito haute couture Bal à Seville della primavera-estate 1956 di Christian Dior, alla Plaza de España costruita per l’esposizione iberoamericana del 1929, che abbraccia la ricchezza delle culture e rappresenta tutta la Spagna.

Sono suggestioni che evocano la Duchessa d’Alba, personaggio leggendario, fuori dagli schemi. Ricordata a cavallo con Jackie Kennedy, con le giacche corte, i pantaloni a vita alta e i cappelli a tesa larga. Il rosso, il nero. Le mantiglie di pizzo. Tra completi maschili gessati, pantaloni con bretelle e gilet con fodera di seta. La vera protagonista? La camicia bianca. I pantaloni dei toreri andalusi con le giacche corte decorate dagli alamari. I boleri con passamanerie per silhouette affilate. Le maniche che si aprono per diventare mantelle. Il taffetà cangiante alla luce e croccante, che nel rosso, giallo, ocra, nero costruisce gonne esagerate che sono Dior e sono Spagna. Lo studio dei volumi esalta i contrasti, il pizzo appare in molteplici forme, mentre l’iconica giacca Bar si presenta in una versione in velluto nero ricamato con fili d’oro.

Articoli correlati

Random Identities: la sfilata evento della label di Stefano Pilati chiude Pitti Immagine Uomo 97

Redazione Moda

Il Made in Italy sbarca nel mercato coreano: il progetto Korea Loves Italy

Giusy Dente

Valentino sfila in live streaming il 1° marzo dal Piccolo Teatro di Milano

Redazione Moda

Lascia un commento