Wondernet Magazine
Televisione

Il “Maurizio Costanzo Show” festeggia 40 anni e torna oggi 27 aprile

"Maurizio Costanzo Show" festeggia 40 anni
A partire da oggi, mercoledì 27 aprile, torna su Canale 5 il “Maurizio Costanza Show”, che festeggia quest’anno il suo quarantennale.

A partire da oggi, mercoledì 27 aprile, in seconda serata su Canale 5 torna l’appuntamento con il “Maurizio Costanzo Show“.

Il talk show più longevo della televisione italiana, in occasione del suo quarantennale torna nella sua location storica: il Teatro Parioli di Roma.

I 40 anni di “Maurizio Costanzo Show”

«Sono 40 anni, vabbè… Sono 12 che non tornavo ai Parioli», così Maurizio Costanzo ha dato il via alla quarantesima edizione del “Maurizio Costanzo Show“. Da lì è iniziato il 14 settembre del 1982, prima su Rete 4 e poi su Mediaset, uno dei talk show più longevi della televisione italiana. Dalla pandemia al gossip, dalla guerra alla musica, il suo spettacolo è il regno dell’infotainment, informazione e intrattenimento.

Oggi su Canale 5 la nuova edizione del talk show

La prima puntata, che andrà in onda oggi in seconda serata su Canale 5, vedrà volti noti della televisione, del mondo dell’informazione e dello spettacolo. Da Enrico Mentana a Michele Santoro, da Mara Venier a Carlo Conti, da Enrico Papi a Gabriella Germani, da Drusilla Foer ed Eva Robin’s, fino ad arrivare al virologo Francesco Vaia direttore generale dell’ospedale Spallanzani di Roma.

"Maurizio Costanzo Show" festeggia 40 anni

Esordio con la Banda musicale della Polizia e con Niki Niccolai che intona ‘Imagine’ di John Lennon. Il sipario del “Maurizio Costanzo Show” si aprirà fra rievocazioni del passato e analisi del presente, racconti ed emozioni, giochini e canzoni.

"Maurizio Costanzo Show" festeggia 40 anni

«Con il tuo lavoro e il tuo impegno hai lasciato un segno indelebile nella tv italiana. Quante sfide affrontate insieme, ricordo anche il nostro entusiasmo e le risate insieme. Oggi hai la stessa passione». Ha scritto in un messaggio Pier Silvio Berlusconi. «Padre e figlio mi hanno consentito di arrivare a questa data. Vorrei ricordare tre persone che non ci sono più: Alberto Silvestri, mio coautore, Paolo Pietrangeli, il regista, e il maestro Franco Bracardi», ha risposto Costanzo.

Articoli correlati

Pietro Castellitto, Totti e la “dieta”: al via a Roma le riprese di “Speravo de morì prima”

Redazione

Greta Scarano sarà Ilary Blasy nella serie TV su Francesco Totti

Laura Saltari

Tale e Quale, il cast della decima edizione dello show dal 18 settembre su Rai1

Redazione

Lascia un commento