Wondernet Magazine
Cinema

Warner Bros, Sony, Disney e Netflix chiudono alla Russia: annullata l’uscita di “The Batman”

The Batman, annullata l'uscita in Russia
Dopo l’invasione dell’Ucraina, la Warner Bros, la Sony, Disney e Netflix annullano l’uscita nelle sale di “The Batman” in Russia prevista per il 3 marzo.

Nelle ultime ore, anche le major cinematografiche hanno deciso di chiudere i rapporti con la Russia. Dalla Disney a Netflix, tutte le case di produzione e distribuzione hanno fatto fronte compatto contro il Paese, alla luce dei gravi avvenimenti che hanno portato all’inizio del conflitto con l’Ucraina. La Warner Bros ha annullato l’uscita di “The Batman” in Russia prevista per il 3 marzo.

La Russia è fuori anche da tutte le competizioni sportive: la FIFA e la UEFA hanno annullato le competizioni in calendario. E questo vale anche per la musica, la Russia non potrà partecipare agli Eurovision 2022.

Annullata l’uscita di “The Batman” in Russia

L’uscita in Russia del nuovo film “The Batman”, prevista per il 3 marzo, è stata rimandata. Warner Bros ha deciso di sospendere la distribuzione. Dopo l’invasione in Ucraina, anche il mondo del cinema e dello streaming ha deciso di mobilitarsi contro l’azione militare di Putin. La Disney ha sospeso tutte le sue uscite cinematografiche, tra cui quella fissata per il 10 marzo di “Turning Red“, film d’animazione di Pixar.

"The Batman", annullata l'uscita in Russia

Una mobilitazione che ha coinvolto anche Sony Pictures, che rimanda a data da destinarsi tutti i film in programmazione in Russa. Anche Netflix decidere di chiudere i rapporti con la Russia e annuncia che non aggiungerà i canali russi sulla sua piattaforma.

Le parole degli studi cinematografici

«Data l’azione militare in corso in Ucraina e la conseguente incertezza e la crisi umanitaria che si sta verificando in quella regione, sospenderemo le nostre uscite nelle sale in Russia. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con tutti coloro che sono stati colpiti e speriamo che questa crisi si risolva rapidamente», scrive la Sony Pictures

«Alla luce della crisi umanitaria in Ucraina, WarnerMedia ha sospeso l’uscita del suo film The Batman in Russia. Continueremo a monitorare la situazione mentre si evolve. Speriamo in una soluzione rapida e pacifica a questa tragedia.», questa è la nota pubblica con il quale la Warner Bros ha annunciato la sospensione dell’uscita di The Batman in Russia.

 

Articoli correlati

Vincent Cassel sarà Athos nel nuovo film “I tre moschettieri” prodotto dal marito di Charlotte Casiraghi

Laura Saltari

“Harry Potter”, il trailer dell’attesa reunion per il 20mo anniversario del film

Redazione

“Ridatemi mia moglie”, la nuova commedia con Fabio De Luigi e Diego Abatantuono

Redazione

Lascia un commento