Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Schiaparelli, la Haute Couture SS22 all’insegna del surrealismo

Daniel Roseberry ci stupisce ancora una volta con la sua nuova collezione Schiaparelli Haute Couture Primavera/Estate 2022, onirica e suntuosa

Anche quest’anno a dare lustro alle passerelle francesi troviamo la nuova collezione Haute Couture Primavera/Estate 2022 di Schiaparelli. Alla settimana della moda a Parigi è stata presentata la Haute Couture SS22 di Schiapparelli disegnata da Daniel Roseberry.

“Dopo due anni passati a pensare al surreale, mi sono ritrovato invece a pensare all’empireo”. Così racconta Daniel Roseberry, facendo trasparire la soddisfazione del lavoro svolto fino ad ora.

Schiaparelli, la Haute Couture SS22
Daniel Roseberry, direttore creativo Schiaparelli

 

Schiaparelli, la Haute Couture SS22

“Disegnare questa collezione mi ha fatto anche capire qualcos’altro. Io disegno per far sentire qualcosa alla gente. Quando gli abiti, gli accessori i capelli, la musica ed il muoversi di chi li indossa sono in armonia, quando l’insieme cerca di comunicare qualcosa, possiamo ricordarci perché amiamo la moda – perché io amo la moda. Non per le celebrità, non per i like, non per le recensioni. Piuttosto perché, quando è fatta bene, quando ha qualcosa da dirci, può aiutarci a sentire l’inafferrabile. Perché ha ancora il potere di commuoverci” continua lo stilista.

Una collezione all’insegna dell’immaginazione

Una vera e propria collezione da sogno che si esemplifica in abiti ridotti a tre colori fondamentali: il bianco, il nero e l’oro. Sono costruiti alternando forme geometriche precise e affilate a intarsi e dettagli scolpiti artigianalmente. Roseberry ha realizzato le sue intenzioni con questa collezione con creazioni forgiate nelle immagini della galassia e della fantascienza a cui ci riferiamo. Letteralmente, gli anelli di ottone saturniano orbitano attorno a un corsetto di tela nera intrecciata con fiori neri in jacquard, che anno a circondare un bustino di metallo dorato.

Schiaparelli, la collezione Haute Couture SS22

In passerella un abito Medusa, realizzato con una nuova tecnica sviluppata per la collezione, in cui la pelle dorata bagnata era stata tesa e modellata su sculture di argilla degli emblemi della casa. Nonostante il direttore creativo intendesse rappresentare la sua nuova creazione di Haute Couture per Schiaparelli “elementare”, ci viene molto difficile associarla a tale parola.

Schiaparelli, la collezione Haute Couture SS22

Vedendo gli abiti Schiaparelli che sfilano in passerella con le loro architetture geometriche, le silhouette affilate, l’opulenza dell’oro e dei cristalli, i cappelli come esagerate aureole, riesce difficile associarvi il concetto di elementare.

Una collezione davvero impressionante, abiti che sembrano opere d’arte che vanno a modellare il corpo di chi le indossa, un vero accostamento tra sensualità e fantasia che ci fa sognare e sentire speciali.

Articoli correlati

Roma Fashion Week: il calendario delle sfilate digital di AltaRoma 2021

Paola Pulvirenti

Schiaparelli: il surrealismo della sfilata Autunno/Inverno 2021, tra gioia e lusso

Paola Pulvirenti

GCDS: la FW22 di Calza sfila fra le tenebre glamour del castello di Dracula

Paola Pulvirenti

Lascia un commento