Wondernet Magazine
Musica

Raffi, lanciata da Roberto Casini, storico collaboratore di Vasco: «Il rock è eterno, come le emozioni» 

Raffaella Pierattoni in arte Raffi è una cantante nata a Pesaro nel 1998. È stata lanciata da Roberto Casini, storico collaboratore di Vasco Rossi e batterista della Steve Rogers Band. Dopo il singolo d’esordio “Per nessuno”, a dicembre uscirà il suo secondo brano

21 anni, tanta grinta e viso che buca lo schermo, Raffi non ha seguito l’iter dei talent musicali, come molti suoi coetanei. Roberto Casini, co-autore di alcune canzoni di Vasco Rossi come “Va bene così” e “Colpa del whisky”, dopo averla presa sotto la sua ala protettrice l’ha fatta debuttare direttamente su un palco.

Raffi si è esibita infatti in un live al Teatro Arena BCC di Fano. A settembre è uscito “Per nessuno”, il suo primo singolo. E a dicembre uscirà il suo secondo brano. Per Raffi, esponente della Gen Z, la musica e il rock sono il pane quotidiano. Quanto è cambiata la musica italiana negli ultimi decenni, e quanto è stata forte l’influenza della musica straniera? I suoi coetanei,  abituati a utilizzare lo streaming e soprattutto TikTok per conoscere nuova musica, sono ancora interessati al rock e ai concerti dal vivo? Di questo e altro parliamo con Raffi.

Intervista a Raffi, la cantante lanciata da Roberto Casini, coautore di Vasco

Quanto è importante il look per un artista?

Raffi: Il look è importante solo se rappresenta davvero te stesso, ci deve essere una verità in te dall’interno all’esterno… altrimenti non funziona.

La musica deve trasmettere emozioni e sensazioni. In una società dove valgono solo gli interessi privati, c’è ancora spazio per il coinvolgimento emotivo?  

Raffi: Le emozioni sono eterne, come le canzoni che riescono a trasmetterle, assumono un significato diverso per ognuno di noi, ma sono sicura che ognuno di noi ad ogni emozione… associa una canzone.

Intervista a Raffi, la cantante lanciata da Roberto Casini, coautore di Vasco

Le generazioni Z e Y prediligono il rap, la trap e il punk. È possibile riuscire a interessarli al rock?

Raffi: Il rock c’è sempre stato e sempre ci sarà, in questo periodo storico difficile sicuramente i Måneskin sono stati quelli che, con il loro rock, hanno ammaliato molti giovani e giovanissimi… li hanno portati sulla “retta via”.

Raffi, com’è nata la collaborazione con Roberto Casini?

Raffi: Per chi crede nel fato.. io ci credo! Ci siamo conosciuti in un bar di Fano, ci siamo parlati, e da lì è nata la nostra collaborazione che prosegue fino ai giorni d’oggi. Roberto Casini, batterista storico della Steve Rogers Band è autore di alcune canzoni di Vasco Rossi insieme all’artista, come “Va bene così”, “Gabri”, “Eh già”, “La verità”, “Colpa del whisky” e altre.

Intervista a Raffi, la cantante lanciata da Roberto Casini, coautore di Vasco

Quanto il rock di Casini ha influenzato il tuo modo di approcciarti alla musica?

Raffi: Roberto ha contribuito alla storia del rock italiano, e mi ha fatto capire il mondo che c’è dietro a canzoni del genere, perché sembra semplice, ma non lo è per niente: ci sono tante cose da tenere in conto e alla base ci sono le parole che hanno un loro senso e un loro modo di essere dette. Roberto in questo è stato fondamentale, senza di lui non sarebbe stato lo stesso.

È uscito da poco il tuo singolo “Per nessuno”. Cosa rappresenta per te?

Raffi: “Per nessuno” è un singolo dal testo graffiante, irriverente, e autonomo, accompagnato da un Sound Rock energico, indipendente e senza vincoli. “Per nessuno” sono io, una ragazza che non condivide un determinato evento e situazione e lo dice apertamente. Sono convinta che come me tanti altri si sono trovati almeno una volta in questi frangenti. Anche il video rispecchia appieno la canzone. Lo abbiamo girato nel museo della batteria di Fano, una scelta appropriata per sentirsi immersi nella musica.

Intervista a Raffi, la cantante lanciata da Roberto Casini, coautore di Vasco

Puoi anticiparci come sarà il tuo prossimo brano e il video?

Raffi: Stiamo lavorando su un nuovo singolo, uscirà verso dicembre, una ballad rock con un video girato nell’attico di Fano di Augusto Felicetti.

Quali sono i tuoi progetti futuri e le tue aspirazioni?

Raffi: Siamo “on the road”… il futuro è conseguenza del presente, voglio farmi sentire.

Articoli correlati

Thegiornalisti, addio. L’annuncio social di Tommaso Paradiso.

Nicolò Grigoletto

Marco Giallini e Ludovica Martino protagonisti del nuovo videoclip di Ultimo

Anna Chiara Delle Donne

I Måneskin premiati oggi in Campidoglio: il nuovo manager e il concerto evento nel 2022

Camilla Di Spirito

Lascia un commento