Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Willie Garson: addio all’indimenticabile miglior amico di Carrie in “Sex and The City”

Willie Garson, addio allo Stanford di Sex and The City
Willie Garson, l’attore celebre per l’indimenticabile ruolo del miglior amico di Carrie in Sex and The City, è morto all’età di 57 anni.

È morto a causa di un cancro al pancreas Willie Garson. Conosciuto per aver interpretato l’indimenticabile miglior amico di Carrie, Stanford Blatch, in “Sex and The City”, l’attore si è spento all’età di 57 anni.

A dare l’annuncio è stato il figlio adottivo Nathen, sui social. «Ti amo così tanto papà. Riposa in pace e sono così felice che tu abbia condiviso tutte le tue avventure con me e che sia stato in grado di realizzare così tanto», ha scritto. Aggiunge poi: «Sono così orgoglioso di te. Sei sempre stato la persona più divertente e intelligente che abbia mai conosciuto».

Willie Garson, il suo ruolo più celebre

Nato ad Higland Park, un comune del New Jersey,  il 20 febbraio del 1964, William Garson  è stato uno dei volti più popolari negli anni 90 e i primi 2000. Ha iniziato a studiare recitazione giovanissimo all’Actors Institute di New York. Esordì come attore televisivo nel 1986 con piccoli ruoli in “Cin cin”, “Casa Keaton” e nella miniserie “Il mostro”. Ma solo nel 1998 arriva la svolta con l’indimenticabile ruolo di Stanford Blatch, il migliore amico di Carrie Bradshaw, nella comedy di successo di HBO “Sex and the City”.

Willie-Garson-addio-allo-Stanford-di-Sex-and-The-City

Sebbene non fosse uno dei personaggi principali, Garson riuscì ad entrare nel cuore del pubblico grazie alla sua verve ironica.

Il ricordo dei colleghi

Dopo la tragica notizia, molti sono stati i colleghi che hanno voluto dedicare qualche parola a Willie Garson. Tra i tanti, Cynthia Nixon, nella serie Miranda Hobbes, che scrive:  «Lo amavamo tutti e adoravamo lavorare con lui. Era infinitamente divertente sullo schermo e nella vita reale. Era una fonte di luce, amicizia e tradizioni dello spettacolo. Era un professionista consumato, sempre».

Articoli correlati

“House of Gucci”, terminate le riprese. Lady Gaga: «Orgogliosa di essere italiana»

Redazione

Lina Wertmüller: a 92 anni la regista premio Oscar lotta al fianco di Legambiente in Sardegna

Redazione

Shakira e Jennifer Lopez accendono la serata del Super Bowl con i loro look Versace e Dundas ricoperti di Swarovski

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento