Wondernet Magazine
MODA

Elie Saab, la collezione Haute Couture “Buds of Hope” nasce dalla sua Beirut

Il couturier Elie Saab è uno degli stilisti libanesi più di talento e di successo sulla scena internazionale. Le sue creazioni hanno vestito, con raffinata eleganza, tantissime celebrities sul recente red carpet di Cannes.

Nato a Beirut, classe 1964, Elie Saab ha ancora il suo atelier principale in Libano, nella sua città natale. Il legame dello stilista con il suo Paese emerge anche nelle sue collezioni Haute Couture, per realizzare le quali trae ispirazione proprio dai colori e dall’essenza della sua terra.

Buds of Hope” (Germogli di speranza), la sua collezione Haute Couture Autunno/Inverno 2021-22, omaggia proprio la straordinaria capacità della sua città di risollevarsi e rinascere, dopo ogni difficoltà.

Buds of Hope, la collezione Couture Elie Saab Autunno/Inverno 2021-22

Buds of Hope”, in italiano “germogli di speranza”, è una collezione che omaggia la natura, attraverso colori freschi e vivaci, boccioli e fiori a decorare vestiti leggeri di organza, chiffon e tulle. La sfilata per presentare la collezione è avvenuta in uno spazio completamente bianco, che ha permesso di rendere centrali le sue creazioni, mettendo in risalto sia le tinte pastello sia i toni più accesi.

 

Il tempo sembra sospeso e, in una dimensione quasi fiabesca, sfilano abiti che inneggiano alla rinascita, tra fiori di tessuto, corolle e germogli. Si nota immediatamente la cura del dettaglio e spiccano anche le sofisticate scelte di stile. Spacchi e tagli asimmetrici dominano la scena, insieme a velate trasparenze. Elie Saab ha anche un atelier a Milano, in cui ammirare la sua produzione.

Elie Saab, il suo record di vendite nell’Haute Couture

Elie Saab, che di recente ha presentato la sua collezione Autunno/Inverno, nell’ambito della Paris Fashion Week Haute Couture direttamente dal suo studio con una video sfilata, è uno dei nomi più illustri della scena libanese e non solo. La sua fama, infatti, ha varcato ben presto i confini nazionali per conquistare il mondo. Lo stilista vanta, non a caso, il record di vendite nell’alta moda. I suoi capi hanno vestito star internazionali del calibro di Jennifer Lopez e Zhou Dongyu.

Elie Saab, "Buds of Hope" nasce dalla sua Beirut
J.Lo in un abito Elie Saab

La popstar portoricana ha scelto una sua creazione per partecipare al Global Citizen VAX LIVE al SoFi Stadium. L’attrice cinese, invece, ha sfoggiato un vestito di tulle nero della collezione Ready-to-wear Prefall 2021 all’Alibaba Festival. Tra le sue clienti, figurano anche la regina Rania di Giordania e Halle Berry.

Elie Saab, "Buds of Hope" nasce dalla sua Beirut
L’attrice cinese Zhou Dongyu con un vestito della collezione Ready-to-wear Prefall 2021

Articoli correlati

Under Full Sails, la collezione Beach & Cashmere Monaco: dalle vele riciclate agli abiti glamour

Redazione Moda

“Chiamami! Fiorella”: la web serie di Fiorella Rubino per risolvere i problemi di look

Anna Chiara Delle Donne

Ferragamo: Gaia Girace nella campagna Autunno/Inverno 2021 diretta da Wim Wenders

Redazione Moda

Lascia un commento