Wondernet Magazine
MODA

La prima modella transgender sulla cover di Vogue America

Prima modella transgender su cover Vogue USA
Ariel Nicholson sarà sulla copertina del numero di settembre. È la prima volta che una modella transgender conquista la cover di Vogue USA. L’obiettivo è dare un quadro della diversità del Paese e offrire un esempio di libertà identitaria a tutti i lettori e non solo.

La 20enne Ariel Nicholson ha condiviso, con emozione ed entusiasmo, sul suo profilo Instagram la cover di Vogue America che la vede protagonista. Lo scatto vede Ariel in posa con altre sette modelle. Il titolo recita “Generation America”.

Chi sono le fortunate? Oltre alla splendida Ariel, campeggiano sorridenti sulla cover Anok Yai, Bella Hadid, Precious Lee, Kaia Gerber, Yumi Nu, Lourdes “Lola” Leon e Sherry Shi. Non è nuova a questi traguardi Ariel. Già nel 2018, infatti, è stata la prima modella transgender a sfilare in passerella per Calvin Klein.

Prima modella transgender su cover Vogue USA

Ariel Nicholson, i successi e la copertina di Vogue America

Ariel Nicholson, modella 20enne, è nata e cresciuta a Mahwah, in New Jersey. Il suo debutto nel mondo della moda avviene su una passerella illustre. È stata, infatti, scelta da Raf Simons per sfilare nel fashion show dedicato alla collezione Primavera/Estate Calvin Klein 2018. Era la prima volta che una modella transgender sfilava in uno show Calvin Klein. Oggi la bella Ariel festeggia un altro importante traguardo: la copertina di Vogue America. Anche in questo caso la modella americana fa da apripista, segnando un’epoca. Sul suo profilo social, Nicholson ha condiviso tutta la sua gioia, postando la cover accompagnata da queste parole: «Sono così emozionata nel condividere la mia prima copertina su Vogue America! Settembre 2021. Avere l’opportunità di contribuire al cambiamento del panorama della moda è un sogno che si realizza. Grazie Anna, Tonne, Gabby, Ethan e l’intero team di Vogue Magazine! È così importante per me».

Prima modella transgender su cover Vogue USA

Le altre modelle transgender apparse su cover illustri

Il numero di Vogue di settembre precede il Met Gala del Costume Institute. Questo significativo evento mondano, che si tiene ogni anno a New York, è dedicato a celebrare il diverso. Nel rispetto di questo obiettivo, il Met Gala si apre costantemente a piccoli grandi cambiamenti, a partire dal menu di quest’anno, che per la prima volta dal 1948 sarà vegano. Ariel, vero e proprio simbolo di un’epoca nuova e meravigliosamente inclusiva, non è la prima modella transgender che compare su una cover illustre. È già accaduto in passato, infatti, a Valentina Sampaio, apparsa su Vogue Paris, a Laverne Cox, protagonista su British Vogue, e, lo scorso luglio, a Leyna Bloom, apparsa sulla cover di Sports Illustrated.

Articoli correlati

Lotta alla contraffazione, Diesel blocca migliaia siti di e-commerce e ordina il sequestro di capi falsificati

Redazione

Giulia De Lellis testimonial Tezenis per il reggiseno Havana Bra

Anna Chiara Delle Donne

Il look delle feste ha i riflessi dell’argento, un colore magico come la luna su abiti, accessori e make up

Michelle Scalzo

Lascia un commento