Wondernet Magazine
MODA

Alexander McQueen: l’uomo SS22 si ispira a Dante con look fluidi e british

Alexander McQueen, l'uomo SS22 si ispira a Dante
Alexander McQueen ridefinisce la silhouette maschile nella SS22, ispirata alle illustrazioni della Divina Commedia di Dante realizzate da William Blake

Alexander McQueen ha presentato la prima collezione SS22 del direttore creativo Sarah Burton. Un’anima brit ma anche un forte legame con l’Italia distingue lo stile della Burton che per l’uomo si è ispirata alle illustrazioni della Divina Commedia di Dante realizzate dal poeta inglese William Blake.

Le immagini che raccontano la collezione sono state realizzate invece da un’artista italiano, il noto fotografo di moda ravennate Paolo Roversi. I suoi scatti a colori e in bianco e nero hanno colto la doppia anima del brand espressa nella collezione. Qui l’immaginazione come pura forma di evasione è incentrata sulla leggerezza, l’aria, l’acqua e sulla bellezza che emerge dall’oscurità. Dagli schizzi a matita, fino ad arrivare alle opere completate ad acquerello, sono in tutto 102 le opere riprese che rendono omaggio al capolavoro dantesco.

La SS22 di Alexander McQueen

La SS22 di McQueen si ispira all’arte di Blake, in particolare dalle opere dedicate al mondo acquatico esposte di recente alla Tate di Londra. Sarah Burton ha immaginato un guardaroba con indumenti capaci di emanare un senso di leggerezza, simbolo appunto di una bellezza che emerge dall’oscurità.

La collezione uomo include un abito lungo, un tank dress rimodellato su un corpo maschile. Il top a canottiera è interamente ricamato con un motivo ispirato a un’opera di Blake, mentre la gonna è decorata da balze a vivo e sfumate in degradé. La zip, icona dell’animo punk inglese,  qui è ricorrente nella collezione. La si trova nella sciancratura della giacca monopetto, due bottoni, baby pink, a vita strizzata  come un bustier, oppure con un motivo a spirale, sulle maniche della giacca a un bottone realizzata in un’innovativa lana effetto scuba. Una giacca smoking in lana si trasforma in un gilet asimmetrico decorato da grandi volant di Polifoil. L’azzurro intenso, di un abito doppio petto, che segue la silhouette sia maschile e femminile  per riemergere dall’oscurità dell’anno passato, completa la palette colore. Una moda uomo sempre più fluida e vicina alle collezioni femminili di McQueen!

Articoli correlati

Pitti Uomo 99 online dal 12 gennaio, special opening con Brunello Cucinelli

Redazione Moda

Ferragamo, la collezione Resort 2022 coniuga tradizione artigianale e sostenibilità

Redazione Moda

Ermanno Scervino svela “Ermanno Firenze”, la capsule che celebra l’arrivo del 2021

Redazione Moda

Lascia un commento