Wondernet Magazine
Cinema

European Film Awards 2020: delusione per Germano e Marinelli, vince il danese Mads Mikkelsen

Si è svolta ieri sera la cerimonia di assegnazione degli EFA, i premi attribuiti dalla European Film Academy che dal 1988 promuove la cultura e l’industria cinematografica europea. Delusione per i due candidati italiani, Luca Marinelli per Martin Eden ed Elio Germano per Volevo Nascondermi. Nulla di fatto neppure per Pietro Marcello, candidato come miglior regista.

La cerimonia della 33ma edizione degli European Film Awards, gli Oscar europei, si è svolta da Berlino ed è stata trasmessa su Raiplay. Erano sei le candidature italiane agli EFA 2020. Quattro per “Martin Eden”: miglior film,  miglior regista Pietro Marcello, miglior sceneggiatura di Maurizio Braucci e Pietro Marcello, miglior attore Luca Marinelli. Elio Germano come attore per “Volevo Nascondermi”, e i fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo per la sceneggiatura di “Favolacce”.

Tra le inquadrature dei candidati, spiccava Luca Marinelli, così elegante da ricevere anche i complimenti del presentatore tedesco Steven Gätjen che lo ha intervista per primo: «Sono a Berlino, sto bene, un po’ nervoso. Se sono in cucina? Diciamo che sono nello studio». 

European Film Awards 2020, la Danimarca vince tutto

A trionfare agli EFA 2020 è stata la Danimarca. “Un altro giro” è infatti il principale vincitore, premiato per le categorie miglior film, miglior sceneggiatura, miglior regia di Thomas Vinterberg e miglior attore protagonista Mads Mikkelsen. Grande commozione dell’attore e del regista per i premi a un film, la cui lavorazione è stata segnata da una grande tragedia. La figlia del regista Ida, 19 anni, è infatti scomparsa in un incidente stradale.

Mads Mikkelsen è molto noto anche a Hollywood: ha interpretato Hannibal Lecter nella serie tv, ed ha appena ottenuto il ruolo di Grindelwald in “Animali Fantastici 3” in sostituzione di Johnny Depp. 

 

Premiato agli EFA 2020 Carlo Sironi, figlio del grande regista Alberto

Carlo Sironi si è aggiudicato il premio della stampa come miglior emergente con “Sole”. «Grazie mille, sono senza parole, voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato, a partire dai miei attori, a realizzare il film. Soprattutto, voglio dedicare il premio a mio padre Alberto». Queste le sue parole, riferite al grande regista, famoso anche per aver diretto dal 1999 e fino all’agosto del 2019, data della sua morte, la serie “Il commissario Montalbano”. 

“Volevo nascondermi” è stato premiato agli EFA 2020 per la fotografia, con Matteo Cocco e i costumi di Ursula Patzak. Il montaggio è andato invece a Maria Fantastica Valmori per “Il varco”.

A sorpresa, verso metà serata è intervenuta anche Angela Merkel. La cancelliera tedesca ha rivolto un augurio al cinema, in questo momento difficile a causa della pandemia.

 

Articoli correlati

“Martin Eden” con protagonista Luca Marinelli nella lista dei film preferiti da Obama nel 2020

Anna Chiara Delle Donne

Ewan McGregor sarà il Grillo Parlante nel “Pinocchio” di Guillermo del Toro

Giusy Dente

Franco Nero vola a Los Angeles con il film “Havana Kyrie”

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento