Wondernet Magazine
Cinema Televisione

Nastri d’argento: dal 2020 premiate anche le grandi serie tv italiane

Arrivano i Nastri d’argento anche per le grandi serie tv che conquistano, sempre di più, il pubblico e i mercati internazionali. Dal 13 al 15 marzo in collaborazione con la Film Commission Regione Campania ci saranno grandi eventi e incontri a nella splendida cornice di Napoli.

I Nastri d’Argento, da quest’anno, premieranno non solo il cinema, ma anche le grandi serie italiane che stanno conquistando il mondo. Premi, incontri, approfondimenti che si terranno dal 13 al 15 Marzo 2020 nella città di Napoli.

Tutto ciò rappresenta un evento unico che i giornalisti cinematografici hanno voluto dedicare alla grande serialità italiana che ha ormai cambiato il pubblico e gli ascolti della televisione. Protagonista delle giornate di Napoli con il sostegno del MiBACT sarà la qualità degli autori, della produzione, dei protagonisti italiani.

Ivana Lotito e Salvatore Esposito in una scena di “Gomorra La Serie”

La Presidente Laura Delli Colli ha dichiarato:

«Accanto ai lungometraggi, ai documentari e ai corti avremo d’ora in poi cinquine e Nastri ogni anno anche per le serie. Non è un caso che il partner di quest’evento che inaugura per i Nastri un vero e proprio ‘nuovo corso’ sia proprio la Film Commission Regione Campania. La regione  ha visto nascere e continua a produrre sul suo territorio serie cinematografiche di grande appeal anche internazionale. Solo per citare un paio di eccellenze da Gomorra, nata nel 2014, a L’amica geniale proprio in questi giorni in onda».

Quest’iniziativa non dimenticherà l’eccellenza di un titolo “pioniere” della serialità come Il Commissario Montalbano. Inoltre, ci sarà un ricordo affettuoso ad uno sceneggiatore di talento che ci ha lasciati troppo presto come Mattia Torre. Al suo talento “minimal”, alla sua ironia, al suo modo unico di fotografare nel racconto la quotidianità della vita come quella dei set, I Nastri d’argento hanno deciso di riservare a Napoli un ricordo e un omaggio affettuoso.

Articoli correlati

Frances McDormand, l’attrice anticonformista al terzo Oscar come Katharine Hepburn

Redazione

“La regina degli scacchi” Anya Taylor-Joy nel ruolo della guerriera “Furiosa”, al posto di Charlize Theron

Anna Chiara Delle Donne

Black Lives Matter: su Netflix una nuova sezione con oltre nuovi 40 titoli a tema

Giusy Dente

Lascia un commento