Wondernet Magazine
MODA

Louis Vuitton e Dior: cambio ai vertici delle due maison LVMH

Dior e Vuitton, i nuovi vertici
Nuovo assetto ai vertici del gruppo di lusso LVMH. A partire dal 1 febbraio 2023 l’italiano Pietro Beccari sarà il nuovo presidente e amministratore delegato di Louis Vuitton. Delphine Arnault, invece, sarà a capo di Christian Dior Couture

Pietro Beccari, alla guida di Christian Dior Couture dal 2018, diventa presidente e amministratore delegato di Louis Vuitton al posto di Michael Burke. Il cambiamento dei ruoli ai vertici del gruppo LVMH, guidato da Bernard Arnault, coinvolge anche la maison Christian Dior per la quale è stata scelta Delphine Arnault come presidente.

Scopriamo insieme chi sono i nuovi presidenti a capo di due grandi marchi di lusso della moda, Louis Vuitton e Christian Dior.

Pietro Beccari nuovo Ceo di Vuitton, Delphine Arnault a capo di Dior

Pietro Beccari, nuovo presidente del marchio di lusso Louis Vuitton, è nato a Parma, classe 1967. Dopo essersi laureato in gestione aziendale ha iniziato il suo percorso professionale nel settore marketing prima con Benckiser (Italia) e poi per Parmalat negli Stati Uniti.

Dior e Vuitton, i nuovi vertici delle maison LVMH

Nel 2006 Beccari inizia la sua carriera nel gruppo di lusso Lvmh prima come vicepresidente esecutivo marketing di Vuitton, poi, come Ceo di Fendi dal 2012 al 2018, e per ultimo Christian Dior fino a oggi. Bernard Arnault ha commentato così: “Non c’è dubbio che porterà Louis Vuitton a un successo ancora maggiore. Negli ultimi cinque anni è stato eccezionale”, ha dichiarato il manager.

Delphine Arnault nuovo ceo del marchio Christian Dior

Alla guida di Christian Dior Couture, maison che vede la doppia direzione creativa di Maria Grazia Chiuri per il womenswear e di Kim Jones per il menswear, arriva Delphine Arnault, figlia del magnate di LVMH e vicepresidente esecutivo di Louis Vuitton dal 2013. La nomina di Delphine rinforza ulteriormente la presenza della seconda generazione degli Arnault nei ruoli chiave del gruppo di famiglia.

Dior e Vuitton, i nuovi vertici delle maison LVMH

La nuova ceo succede a Pietro Beccari divenendo presidente e chief executive officier di Christian Dior Couture: “La nomina di Delphine Arnault segna la continuità di un percorso di eccellenza nella moda e nella pelletteria. Sotto la sua guida, l’appetibilità dei prodotti è progredita notevolmente, consentendo al marchio di battere tutti i record. Le sue intuizioni acute e l’esperienza incomparabile saranno risorse decisive nel guidare lo sviluppo di Christian Dior”, ha dichiarato Bernard Arnault.

Le altre nomine ai vertici LVMH

Il cambiamento dei ruoli ai vertici dei due marchi di lusso ha coinvolto anche altre cariche. Charles Delapalme, vicepresidente esecutivo di Christian Dior Couture è stato nominato managing director del marchio francese Dior mentre Stéphane Bianchi, presidente e amministratore delegato della divisione orologi e gioielli, supervisionerà ora anche Tiffany e Repossi.

Articoli correlati

Antonio Grimaldi, la Couture SS23 ispirata alla Carmen celebra le donne libere e anticonformiste

Redazione Moda

Michael Kors, Cedric Wilmotte è il nuovo CEO della griffe americana

Paola Pulvirenti

Motivi, la nuova capsule di cappotti: modelli classici, reinterpretati in chiave girly

Lascia un commento