Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Issey Miyake, abiti come sculture in tessuto per la Primavera-Estate 2023

Issey Miyake, la sfilata Primavera-Estate 2023
A Parigi ha sfilato in passerella la collezione Primavera-Estate 2023 di Issey Miyake, disegnata da Satoshi Kondo. La prima dopo la scomparsa dello stilista giapponese nell’agosto di quest’anno

Quasi cinquant’anni fa, nel 1973, Issey Miyake debuttava in passerella a Parigi con la collezione Autunno-Inverno. Lo stilista giapponese, scomparso lo scorso 5 agosto, aveva lanciato il suo brand a New York due anni prima.

E ieri, alla Paris Fashion Week, ha sfilato la collezione Primavera-Estate 2023. La prima dopo la morte del designer dopo una lunga malattia. Dal 2020 il direttore creativo della maison è Satoshi Kondo. Il fashion show si è aperto con un tributo solenne a Miyake e al suo genio creativo. Alla base del suo concetto di moda c’era “il corpo, il tessuto che lo ricopre e una relazione confortevole tra i due”.

Issey Miyake, la sfilata Primavera-Estate 2023

Le creazioni di Miyake sono state spesso caratterizzate dalla ricerca di nuovi materiali, di volumi e di fluidità dei capi, partendo dal processo creativo della scultura. La collezione Primavera-Estate 2023 di Issey Miyake è intitolata “A Form That Breathes”, ossia una forma che respira. I capi sono delle vere e proprie sculture in tessuto: spalle maxi, silhouette curve e forme fluide.

La sfilata è una danza potentemente coreografata, proprio a sottolineare la naturale fluidità di ogni capo. Il direttore creativo Satoshi Kondo mette al centro della collezione “Torso”, una delle opere più famose di Issey Miyake realizzata nel 1980, che consiste in un bustier partendo dal calco di un corpo femminile. In passerella sfilano abiti drappeggiati attorno a corpetti costruiti da un unico pezzo di tessuto. La plissettatura, caratteristica di Issey Miyake, è celebrata attraverso l’introduce nella collezione Primavera-Estate 2023 di pieghe circolari con tessuti realizzati con fonti vegetali. Anche la maglieria rappresenta sculture astratte ispirate al corpo e realizzate con l’utilizzo di filati che danno un effetto tridimensionale.  La collezione comprende inoltre camicie e capispalla in tessuti leggeri ed elastici, trattati con una finitura idrorepellente.

Articoli correlati

Valentino, a Parigi la sfilata FW22 in rosa: l’amore è la risposta contro la guerra

Paola Pulvirenti

Milano Fashion Week SS23: i nomi emergenti della moda da ricordare

Elisa Pallotta

Valentino: da Zendaya a Naomi a Elodie, i look delle star alla sfilata SS23 a Parigi

Redazione Moda

Lascia un commento