Wondernet Magazine
Attualità

Nobel per la Pace 2022, i favoriti all’assegnazione del premio

premio nobel per la pace
Mancano sette giorni all’assegnazione del Nobel per la Pace e i principali favoriti per il riconoscimento sono l’oppositore di Putin, Navalny, il presidente Ucraino Zelensky, il quotidiano Kyiv Independent e Greta Thunberg.

Il fatidico giorno di avvicina. Manca sempre meno all’assegnazione del Nobel per la Pace 2022 e i papabili per riconoscere l’ambito riconoscimento sono essenzialmente quattro. La scelta dei giurati del Prize è tra guerra russo-ucraina e climate change. Il 7 ottobre a Oslo si scoprirà se si è voluto condannare l’invasione russa dell’Ucraina o denunciare il cambiamento climatico.

Da una parte vi sono l’oppositore di Putin, Navalny, il presidente Ucraino Zelensky ed il quotidiano Kyiv Independent. Dall’altra Greta Thunberg. Questi i profili in cima alle liste dei bookmaker, anche se non è detto che il riconoscimento possa andare anche a un’altra persona come la bielorussa Sviatlana Tsikhanouskaya.

Nobel per la Pace 2022: i favoriti secondo i bookmaker

Nobel per la Pace 2022: i favoriti secondo i bookmaker 

L’anno scorso ad essere insigniti con il Nobel per la Pace, sono stati i giornalisti Maria Ressa e Dmitry Muratov. Entrambi hanno sfidato l’ira dei leader delle Filippine e della Russia per denunciare la corruzione e il malgoverno. Quest’anno c’è una nuova guerra e sono diversi i protagonisti che si battono ogni giorno purché questo massacro finisca. Per i bookmaker è il presidente ucraino Zelensky il favorito. È diventato un leader e e non si è arreso dinanzi all’avanzata russa. No alla dittatura, sì alla democrazia. Ad affiancarlo in questa dura lotta l’oppositore di Putin, Navalny ed il quotidiano Kyiv Independent. Se la scelta dei giudici dovrà ricadere sulla guerra russo-ucraina, ad essere premiato sarà uno di loro.

Greta Thunberg e il climate change

Il cambiamento climatico potrebbe indurre i giudici a premiare Greta Thunberg, attivista svedese per lo sviluppo sostenibile. Ogni anno il suo nome è tra i favoriti, ma quest’anno la 19enne ha ottime chance di ricevere l’ambito riconoscimento. Dello stesso parere è DanSmith, responsabile dell’Istituto internazionale di ricerca sulla pace di Stoccolma.

Gli altri possibili vincitori del Premio Nobel per la Pace 2022

Gli altri possibili vincitori, anche se non favoriti come i suddetti, sono organizzazioni internazionali come l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), l‘UNICEF, il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) o l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Articoli correlati

L’Aquila candidata a Capitale italiana della Cultura 2022 

Redazione

Saldi invernali 2021 e Covid: tutto quello che c’è da sapere per fare acquisti in sicurezza

Redazione

Maluma su Qatar 2022: «I diritti civili non mi riguardano». Altre star boicottano il mondiale

Chiara Sorice

Lascia un commento