Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Milano Fashion Week SS23: i nomi emergenti della moda da ricordare

Il meglio della Milano Fashion Week: i nomi emergenti della moda
La Milano Fashion Week SS23 ci ha mostrato solo il meglio e ha visto brillare sulle sue passerelle stelle già note nel mondo della moda, ma anche brand emergenti, tutti da scoprire: vediamo quali sono i nomi da ricordare

La Milano Fashion Week SS23 si è conclusa al meglio e il bilancio è più che positivo, con più di 210 espositori, la moda italiana è partita meglio che mai: dal 20 al 26 settembre a Milano i più grandi designer di moda hanno portato in passerella le loro creazioni per la prossima stagione.

Accanto loro, in quest’occasione, anche giovani stilisti e i nuovi brand si sono fatti conoscere grazie al loro talento creativo, alla loro visione della moda e alle loro collezioni avanguardiste.

Milano Fashion Week SS23: tra i designer emergenti Durazzi Milano e Blazè Milano

Parliamo ad esempio di Durazzi Milano, il progetto di Ilenia Durazzi. Con la sua seconda collezione è già riuscita a visualizzare un concept forte e definito. Un brand emergente del fashion luxury, caratterizzato da una forte espressività, che però non perde di vista eleganza e qualità, per uno stile minimal ma molto grintoso.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Durazzi Milano SS23

A spiccare tra i nomi emergenti alla Milano Fashion Week SS23 c’è Blazé Milano, il brand fondato nel 2013 da Corrada Rodriguez d’Acri, Delfina Pinardi e Sole Torlonia. La loro passione per lo stile, la ricerca e l’innovazione continua le ha portate ad una lunga esperienza nel mondo delll’haute couture, tanto da essere considerate il nuovo volto della tradizione sartoriale Made in Italy.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Blazè Milano

Stelle nascenti della moda: da Vernisse a Alessandro Vigilante a Des Phemmes

C’è un’altra stella nascente della moda italiana, Vernisse, un marchio di lusso fondato nel 2019 che celebra capi su misura e tessuti vintage, ognuno con un’essenza senza tempo, tutto Made in Italy.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Vernisse

Non si può non citare Alessandro Vigilante, che non può fare a meno di essere visto sulla scena della moda milanese. Le sue creazioni esaltano il corpo nella sua plasticità. Il designer, da cui prende il nome l’omonimo brand, si ispira al mondo della danza contemporanea nella creazione di capi femminili dalla mise aderente, ma allo stesso tempo pratici grazie all’uso di nuovi materiali, all’insegna della sostenibilità.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Alessandro Vigilante

Salvatore Rizza con Des Phemmes con il suo luxury brand propone uno stile innovativo e sbarazzino, dalla personalità spontanea ma allo stesso tempo elegante. Tra le sue creazioni troviamo ricami, pizzi, paillettes, parte essenziale del suo stile.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Des Phemmes

Designer e collezioni emergenti alla Milano Fashion Week SS23

Tra i designer emergenti di nuova generazione, spicca la collezione di Shuting Qiu, che si chiama “Come una farfalla che insegue il sole”, ispirata all’opera dell’artista francese Bernard Frieze. Lo scontro inaspettato di colori e stampe è il biglietto da visita caratteristico di Shuting Qiu. Il risultato sarà un’atmosfera casual e coloratissima, per capi tutti da indossare in tanti modi diversi.

Milano Fashion Week SS23, i designer emergenti
Shuting Qiu

Articoli correlati

L’Alabama Fashion Week celebra il decimo anniversario

Gio Caprara

Moschino: la FW22 omaggia la casa di Odissea nello Spazio di Kubrick

Paola Pulvirenti

Zimmermann “In Concerto”: per la collezione Autunno/Inverno 2021 a Londra sfilano gli abiti gioiello

Paola Pulvirenti

Lascia un commento