Wondernet Magazine
Hair Style

Wet hair: come realizzare l’acconciatura più trendy del momento

Wet Hair, come realizzare i capelli effetto bagnato
L’acconciatura più trendy del momento? Senza dubbio il wet hair, ossia i capelli ad effetto bagnato che hanno conquistato le celebrità. Scopriamo insieme come realizzarla.

Corti o lunghi, modellati o spettinati, l’acconciatura di tendenza per l’Autunno 2022 è il Wet hair. Pratici, facili e soprattutto glamour, i capelli ad effetto bagnato hanno letteralmente conquistato tutte le celebrità.

Li troviamo infatti sui red carpet, in passerella o anche sui social delle nostre amate star. Scopriamo quindi insieme come realizzarla, in pochi semplici passi.

Wet hair, l’acconciatura di tendenza per l’Autunno 2022

Le mode passano e non lasciano traccia della loro popolarità. Questo però non è sempre veritiero. Il Wet hair èla prova vivente di “una moda che non passa mai“. Nasce negli anni ’50 ed era principalmente utilizzata dagli uomini. Ricordiamo tutti gli iconici look di Elvis: chiome modellate ad arte con brillantina e ciuffi lucidi. Con il passare del tempo però si è diffuso anche tra le donne per acconciare capelli e donare al proprio beauty look un pizzico di freschezza ed originalità. La ritroviamo infatti anche negli anni ’90 con tante celebrità tra cui l’iconica Gwen Stefani. 

Wet Hair: come realizzare i capelli effetto bagnato

 

Come realizzare i capelli ad effetto bagnato

Ora i capelli ad effetto bagnato sono tornati, vediamo insieme come realizzarli. Se desideri un look completamente aderente alla testa, devi partire dai capelli ancora umidi dopo lo shampoo. Si applica un gel su tutte le lunghezze e si pettinano i capelli a seconda dell’effetto desiderato. Una volta che i capelli sono del tutto fissati, asciugare con un diffusore e lucidare con la lacca.

Wet Hair: come realizzare i capelli effetto bagnato

Per chi vuole un look più spettinato e voluminoso 

In questo caso bisogna partire dai capelli già asciutti. Si applica sempre del gel per ricreare l’effetto bagnato, ma senza schiacciare o pettinare con precisione i capelli. Dopodiché, scompigliare il tutto con le dita mentre si vaporizza la lacca.

Wet Hair: come realizzare i capelli effetto bagnato

Il wet hair mosso

Se si vuole creare un look mosso ci sono diverse possibilità: la prima è quella di applicare un prodotto che lasci i capelli con effetto umido dalle radici alle punte, con obiettivo di definire onde e boccoli. Il secondo metodo è quello dello spettinato naturale: una chioma che sembra appena lavata, ordinatamente scomposta e lucida.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Medusa PonyTail, l’acconciatura di tendenza dell’estate 2022

Gaia Corrado

Le migliori spazzole per lisciare i capelli, facili da usare

Manuela Cristiano

Damiano dei Måneskin, il nuovo hair look fa impazzire i fan

Gaia Corrado

Lascia un commento