Wondernet Magazine
MODA

Balmain: Lila Moss in futuristici abiti corazza nella campagna FW22-23

Balmain, la campagna Autunno-Inverno 2022/23 con Lila Moss
Lila Moss è uno dei volti della campagna Balmain Autunno-Inverno 2022/23 realizzata da Mert & Marcus. Insieme a lei, Chu Wong, Aweng Chuol, Cristina Jugo e Tanya Churbanova presentano i modelli disegnati da Olivier Rousteing sullo sfondo di uno scenario futuristico e quasi lunare

Balmain ha svelato la campagna della collezione Autunno-Inverno 2022/23, disegnata da Olivier Rousteing e presentata nel marzo scorso alla Paris Fashion Week. Gli scatti, realizzati da Mert & Marcus, sono ambientati in un paesaggio desolato che ricorda la superficie di un pianeta deserto, dove si aprono qua e là scale verdi.

Uno dei volti della campagna è Lila Moss, la 19enne figlia di Kate Moss ormai lanciatissima nel mondo della moda. Nelle immagini Lila sfoggia un inedito colore scuro di capelli, invece del consueto biondo con il quale siamo abituati a vederla.

Balmain, la campagna Autunno-Inverno 2022/23 con Lila Moss

La campagna Balmain mette in mostra gli abiti visti in passerella a Parigi: completi bianchi caratterizzati da dettagli rinforzati, come pettorine, spalline, ginocchiere. Capi protettivi come gilet metallici o imbottiti coprono giacche, cappotti, pantaloni, miniabiti, maglioni. Corazze argentate, imbottiture tecniche su giubbotti di jeans, corpetti anti offesa come gilet antiproiettile. Il pizzo si accosta a placche di metallo e neoprene. Imbottiture e gilet anche sugli abiti più sensuali.

Tra gli accessori spiccano le mega platform, borse in pelle nera o bianca con dettagli color oro.

Balmain, la campagna Autunno-Inverno 2022/23 con Lila Moss

Nonostante l’apparente aggressività dei look Balmain Autunno-Inverno 2022-23, il direttore creativo Olivier Rousteing lancia un messaggio pieno di speranza per il futuro: “Non dobbiamo essere indifesi di fronte ad accumuli tossici, se possiamo dipendere dall’onestà individuale, dall’empatia collettiva e dalle speranze condivise di progresso”. La sua collezione vuole infatti prendere posizione sul fenomeno di aggressività sui social. Per Rousteing, il problema riguarda il trasferimento della vita quotidiana sui social che ha tolto ogni aspetto umano alle reazioni, di empatia o anche di contrarietà.

Le stylist della campagna Balmain Autunno-Inverno 2022/23 sono Charlotte Stockdale e Katie Lyall, le acconciature delle modelle sono opera dell’hair stylist Jawara e il make-up è realizzato da Lucia Pica.

 

Articoli correlati

Mascherine riutilizzabili, più belle e amiche dell’ambiente: 10 modelli griffati e dove acquistarli

Redazione Moda

Diesel Upfreshing: la capsule collection di capi anti microbi e anti batteri

Giusy Dente

Michael Kors: la capsule MK40 Reissue con Qr code per il 40° anniversario

Paola Pulvirenti

Lascia un commento