Wondernet Magazine
MODA

Max Mara, la campagna Primavera/Estate 2022 ispirata al mondo di Françoise Sagan

Max Mara ha svelato la sua campagna Primavera/Estate 2022. Nelle immagini catturate da Steven Meisel le modelle Anok Yai, Loli Bahia, Yilan Hua e Vittoria Ceretti. Gli abiti sono ispirati a Cécile, la ribelle borghese protagonista del romanzo “Bonjour Tristesse” di Françoise Sagan e dell’omonimo film di Otto Preminger  

L’avevamo vista sfilare in passerella durante la Milano Fashion Week di settembre, ed ora Max Mara ha svelato la campagna della collezione Primavera/Estate 2022 scattata da Steven Meisel.

Ispirata al mondo di Françoise Sagan e alla sua opera iconica “Bonjour Tristesse”, la collezione esplora e reinterpreta in chiave attuale lo stile ribelle della protagonista.

Max Mara, la campagna Primavera/Estate 2022

Max Mara, la campagna Primavera/Estate 2022

Gli abiti e gli accessori sono infatti una reinterpretazione attuale di ciò che Cécile, protagonista del romanzo ambientato negli anni ’50, potrebbe indossare oggi. Top corti, gonne dritte e camicie oversize abbottonate, abiti glamour e borse in pelle sono tra i pezzi di spicco disegnati da Carine Roitfeld. Capi easy-chic in colori vivaci, perfetti per la prossima stagione.

Max Mara, la campagna Primavera/Estate 2022

Per i look della campagna, Max Mara si è affidato al celebre hair stylist britannico Duffy. Il make-up è invece opera di Pat McGrath. Il servizio fotografico è di Steven Meisel in collaborazione con Edouard Risselet per la direzione creativa. Il cortometraggio della campagna è diretto dalla modella Anok Yai, in veste di regista oltre che di interprete. Insieme a lei le altre modelle, Loli Bahia, Yilan Hua e Vittoria Ceretti danzano e posano davanti alla telecamera.

Max Mara, la campagna Primavera/Estate 2022

La collezione Max Mara Primavera/Estate 2022

Max Mara torna dunque ad ispirarsi agli anni Cinquanta, epoca della nascita del brand che nel 2021 ha celebrato i suoi 70 anni. E dopo i richiami al jet set di Capri per la Resort 2022, costruisce ora la figura sartoriale di una Cécile de nos jours: la ribelle borghese.

 

Articoli correlati

Sanremo 2021: i look in & out della seconda serata del Festival

Paola Pulvirenti

Moda & Green: il fashion renting conquista la Generazione Z 

Redazione Moda

BikkembergsXFedez: la coloratissima capsule di sneakers unisex in edizione limitata

Giusy Dente

Lascia un commento