Wondernet Magazine
Televisione

Amadeus per la terza volta sul palco dell’Ariston: come sarà Sanremo 2022?

Amadeus conduce per la terza volta Sanremo
Amadeus è stato confermato per la terza volta alla conduzione e alla direzione artistica del Festival di Sanremo. Inizialmente scettico, il conduttore ha deciso, alla fine, di accettare la proposta dei vertici Rai.

Padrone di casa sul palco di Sanremo 2022, sarà ancora una volta Amadeus. L’amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes, e il direttore di Rai Uno, Stefano Coletta, hanno infatti fortemente voluto la terza conduzione Ama.

Dopo due edizioni di successo, quali saranno le sorprese in serbo per Sanremo 2022? Tornerà lo showman siciliano Fiorello ad affiancare con le sue battute il conduttore e amico di una vita? Scopriamo insieme qualcosa in più sulla prossima edizione del Festival.

Amadeus conduce per la terza volta Sanremo

Amadeus e Sanremo 2022

La prossima edizione della celebre kermesse canora avrà luogo, come da tradizione, nel mitico Teatro Ariston di Sanremo. La 72ª edizione del Festival della musica italiana si terrà da martedì 1 a sabato 5 febbraio 2022. Dopo la conferma ufficiale, giunta dal TG1, della terza conduzione targata Amadeus, è già partito il toto-nomi riguardo alle probabili co-conduttrici e agli ospiti, che affiancheranno Ama sull’importante palco. È tanta la curiosità anche riguardo ai cantanti in gara, nella speranza che ci siano sorprese gradite, come il trionfo dei Måneskin nella scorsa edizione.

Sanremo 2021: vincono i Måneskin

Le dichiarazioni di Amadeus e del direttore di Rai Uno

Ai microfoni del TG1, il conduttore ha così commentato la notizia: «Io per primo non avrei mai pensato di condurre tre Sanremo di seguito. È una grandissima gioia e per questo ringrazio l’amministratore delegato della Rai Fuortes e il direttore di Rai Uno Coletta, che mi hanno voluto. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare, ascoltare le canzoni e condividerle con voi». Stefano Coletta ha così spiegato i motivi per cui lui e Fuortes hanno fortemente voluto il ritorno di Ama alla conduzione di questo importante evento televisivo. «Il percorso musicale intrapreso due anni fa da Amadeus ha segnato un cambiamento culturale importante nella storia del Festival, che ha portato i Måneskin, vincitori dell’ultima edizione, ad aggiudicarsi anche l’Eurovision Song Contest, importante riconoscimento internazionale per la canzone italiana. È in questa direzione di innovazione, uno degli obiettivi del Servizio Pubblico, che la Rai intende proseguire per valorizzare in modo sempre maggiore il talento musicale attraverso l’evento televisivo più popolare del Paese».

Amadeus conduce per la terza volta Sanremo

I primi due Sanremo Ama-Fiore sono stati un successo

E pensare che il primo Sanremo dell’era Ama si era aperto con una storica gaffe sulle donne in conferenza stampa. Presentando Francesca Sofia Novello, fidanzata di Valentino Rossi (che ha annunciato ieri il ritiro dalla MotoGP), il conduttore sottolineò di averla scelta per «la bellezza e la capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro». Nonostante lo scivolone iniziale e la conseguente polemica, l’edizione, che si svolse dal 4 all’8 febbraio 2020, fu un successo. Ottenne, infatti, il 54,78% di share medio, diventando l’edizione più vista dal 1999. La coppia Amadeus-Fiorello ricevette, inoltre, il Premio Biagio Agnes 2020 per la categoria “Premio costume e società” e “Premio Evento TV dell’anno” per il miglior Festival di Sanremo fatto fino a quel momento. Squadra che vince non si cambia. Ed ecco, l’anno dopo, tornare l’affiatata coppia televisiva alla guida della 71ª edizione del Festival. Edizione atipica perché si svolge in un Ariston vuoto per via della pandemia in atto. L’Amadeus-Fiorello bis registra uno share in calo. Si passa dal 54,78% della precedente edizione al 46,24%.

Amadeus conduce per la terza volta Sanremo
Amadeus in un recente post con una maglietta ironica dedicata all’amico Fiorello

Gli ospiti che ha portato sul palco dell’Ariston

Sono tanti gli ospiti che si sono avvicendati in queste due edizioni, contribuendo al loro successo. Da Zlatan Ibrahimović, che ha affiancato Amadeus in una serie di siparietti ironici, a Barbara Palombelli, che ha dedicato un monologo alle donne. Da Laura Pausini a Mahmood, passando per Alberto Tomba e Federica Pellegrini. E ancora Diletta Leotta, Rula Jebreal, Georgina RodriguezAntonella Clerici. Come non citare, poi, Achille Lauro, con i suoi iconici quadri, sontuose esibizioni con messaggi forti, e Matilda De Angelis, talentuosa attrice che ha mostrato spigliatezza anche nel ruolo di co-conduttrice.

Amadeus conduce per la terza volta Sanremo
Amadeus con la moglie Giovanna Civitillo

La terza edizione targata Amadeus e le prime anticipazioni

Ci si domanda se ad accompagnare Amadeus per la terza volta in quest’avventura tornerà lo showman e amico di una vita Fiorello. Di recente, si è parlato anche della probabile presenza al Festival di Alessia Marcuzzi, che dopo 25 anni ha lasciato Mediaset per approdare probabilmente, secondo alcuni, a Discovery. Altri hanno avanzato, invece, il nome di Dayane Mello, la modella brasiliana protagonista nella scorsa edizione del GF Vip.

Articoli correlati

“Velvet Collection 2”: da stasera su Rai Premium i nuovi episodi della serie ambientata nel mondo della moda

Anna Chiara Delle Donne

“Una storia da cantare”: torna su Rai1 il programma dedicato ai grandi interpreti della canzone italiana

Anna Chiara Delle Donne

Paolo Bonolis in crisi con Mediaset, conduce un nuovo programma su SLD TV

Giusy Dente

Lascia un commento