Wondernet Magazine
MODA

“A Future Together”: Wim Wenders per la campagna Ferragamo Autunno/Inverno 2021-22

Realizzato dal regista tre volte nominato agli Oscar Wim Wenders, “A Future Together” è il cortometraggio della campagna pubblicitaria Autunno/Inverno 2021. Protagonista, Gaia Girace de “L’Amica Geniale”.

Ambientato in un set futuristico di un film sci-fi, “A Future Together” di Wim Wenders è una riflessione postmoderna e multidimensionale su ipotetici scenari futuri: una miriade di possibilità positive tutte da scoprire.

Girata all’interno del complesso milanese CityLife, la storia di Wenders segue il lavoro di una giovane regista, l’astro nascente del cinema italiano Gaia Girace, alle prese con un cast e un’avventura sci-fi.

“A Future Together”, il film di Wim Wenders per Ferragamo

A poco a poco il suo interesse per la narrativa futuristica si intreccia con le prime fasi di una storia d’amore che nasce sul set. Questo secondo piano si sviluppa nel presente, complice l’altro protagonista della storia, il tecnico del suono della troupe. Un uomo affascinante e di poche parole, interpretato dal musicista e modello svedese Felix Sandman. La struttura in stile “storia nella storia” acquisisce anche una terza dimensione fotografica: un portfolio composto da 24 accattivanti immagini scattate da Vito Fernicola.

"A Future Together", il film di Wim Wenders per Ferragamo

Gli outfit della campagna appartengono a “Future Positive”, la collezione Autunno/Inverno 2021 di Salvatore Ferragamo.

La prospettiva inedita di questa collezione, tecnologicamente avanzata e concettualmente futuristica, viene convogliata in una campagna dai toni ottimistici, leggera e al tempo stesso profonda. Così come gli artigiani Ferragamo hanno sapientemente creato una collezione lussuosa e provocatoria, allo stesso modo Wenders ha sfruttato il proprio talento nello storytelling visivo per dare forma a una riflessione ricca di spunti.

"A Future Together", il film di Wim Wenders per Ferragamo

Le parole di Wim Wenders

Wim Wenders, 75 anni, è un esponente di primo piano del cinema mondiale. Ha conosciuto il successo internazionale dirigendo pellicole quali “Paris, Texas” e “Il cielo sopra Berlino”, che gli sono valsi numerosi riconoscimenti di carattere internazionale. Palma d’oro a Cannes nel 1984, ha inoltre ricevuto l’Orso d’oro alla carriera al Festival del Cinema di Berlino nel 2015.

«Inventare una storia intrisa di energia positiva nella cornice di un set futuristico è una vera sfida, dal momento che il futuro viene generalmente considerato cupo e distopico. Ma a volte, proprio quando costretto a superare tanti ostacoli, il risultato può avere un’aura di bellezza ancora più grande. Ed è esattamente quello che è successo con la campagna Ferragamo. Oltre alla benedizione del sole, che ha squarciato il cielo grigio di Milano donando la miglior luce possibile alle nostre location futuristiche, anche i due giovani protagonisti hanno espresso tutta la loro luminosità e il loro fascino. Ma sono i capi della collezione a dimostrarsi ancora più radiosi e spettacolari. Non abbiamo fatto altro che immortalare l’improvvisa esplosione di bellezza che avevamo davanti agli occhi». Questo il commento di Wim Wenders.

"A Future Together", il film di Wim Wenders per Ferragamo

Con lo sguardo rivolto al futuro, la campagna e la collezione si rivolgono a individui che plasmano il proprio destino all’insegna della positività. Il progetto riflette il DNA di Salvatore Ferragamo, che da sempre unisce innovazione creativa e inventiva estetica, per uno stile senza tempo.

La collaborazione con Wim Wenders per questa campagna segna il nuovo capitolo di una storia che è intimamente legata all’evoluzione del cinema. Un’avventura nata nel lontano 1923 con l’apertura dell’Hollywood Boot Shop, voluta dal fondatore Salvatore Ferragamo.

Articoli correlati

Johanna Ortiz X H&M, una capsule dai colori esotici e dalle vibrazioni latinoamericane

Redazione

Il Natale Pandora si popola di paesaggi da favola e personaggi fantastici: ecco tutti i charms a tema

Michelle Scalzo

Ora è l’intimo a fare da abito: una tendenza audace e maliziosa sempre più in voga tra le fashioniste più spregiudicate

Michelle Scalzo

Lascia un commento