Wondernet Magazine
LIBRI

Ema Stokholma vince il Premio Bancarella 2021 con l’autobiografia “Per il mio bene”

Premio Bancarella 2021: vince Ema Stokholma
Ema Stokholma si aggiudica il primo posto al Premio Bancarella 2021 con il libro autobiografico “Per il mio bene”.

“Per il mio bene”, edito da HarperCollins, è il libro vincitore del Premio Bancarella 2021. I votanti hanno saputo «cogliere la dolcezza di questa ragazza che si racconta descrivendo tutte le pagine più delicate e personali della sua vita».

Un’autobiografia dolorosa, quella di Ema Stokholma, che racconta le violenze domestiche subite da bambina. La classifica del Premio Bancarella vede al secondo posto “La cena degli dei” di Marino Bartoletti. Terzo posto a pari merito per “Io sono la strega” di Marina Marazza (Solferino) e “Non salvarmi” di Livia Sambrotta (Sem).

Premio Bancarella

Ema Stokholma, pseudonimo di Morwenn Moguerou, ha vinto la 69evima edizione del Premio Bancarella, con 140 voti su 170. Un premio letterario nato nel 1953 a Mulazzo (Massa Carrara), che si svolge ogni anno premiando i migliori libri. La proclamazione si è svolta ieri, 18 luglio, in piazza della Repubblica a Pontremoli. «Un’edizione emozionante con interpreti di prim’ordine, una commossa Ema Stokholma che rende merito a un grande lavoro di selezione ed organizzazione del premio. Ci rivedremo nel 2022 quando festeggeremo i 70 anni di questo meraviglioso premio», ha commentato Ignazio Landi, presidente della Fondazione Città del Libro.

Premio Bancarella 2021: vince Ema Stokholma

“Per il mio bene”

Ema Stokholma racconta il suo passato, quando aveva cinque anni, quando ancora si chiamava Morwenn Moguerou. Riesce a raccontare e trasmettere ai lettori il dolore, il male, le sofferenze e il desiderio di fuggire di quella bambina. Un’infanzia che l’ha segnata. Racconta di sua madre, la persona che più di tutte dovrebbe trasmettere amore e protezione, come un mostro di violenza e odio. Dopo anni d’inferno Morwenn Moguerou si rialza. Con una corazza attorno e tanta voglia di vivere, diventa la dee jay e conduttrice radiofonica che tutti conosciamo Ema Stokholma.

“Ringrazio tutti i librai per questo Premio Bancarella, ho conosciuto gente fantastica! Che avventura la vita!” ha scritto su Twitter la 37enne Ema Stokholma.

Articoli correlati

“Audrey Hepburn. La farfalla di ferro”: un libro per celebrare l’icona di stile ed eleganza

Redazione

“Arazzo Familiare”, una saga al femminile ricca di colpi di scena e segreti nel romanzo di Anna Cantagallo

Redazione

“Brev Art – vent’anni di momenti catartici”: il libro di Flavio Oreglio per prendere la vita con ironia

Redazione

Lascia un commento