Wondernet Magazine
MODA

Luisa Spagnoli, stampe bouquet e fantasie floreali per la Primavera/Estate 2021

Luisa Spagnoli Primavera/Estate 2021
I capi della collezione Primavera/Estate 2021 di Luisa Spagnoli, ispirata alle contaminazioni della natura, ci proiettano in un esclusivo garden party.

Il dress code della collezione Primavera/Estate 2021 di Luisa Spagnoli è chic, dinamico e contemporaneo in un irresistibile métissage di fantasie e silhouette.

È un’agenda piena di appuntamenti, quella della donna Luisa Spagnoli, che si sta già preparando per innumerevoli appuntamenti e eventi en plein air. 

Luisa Spagnoli, la collezione Primavera/Estate 2021

Un calendario che parte con un garden party nel parco di una villa storica di Milano, di cui protagonista indiscussa è la donna raffinata, capace di alternare alla perfezione volumi importanti a silhouette scivolate, costruzioni demi-couture a linee più semplici.

Le stampe bouquet e le fantasie floreali su abitini e completi pigiama sono perfette per un’elegante tea party in giardino. Un’interpretazione della natura che espande i suoi confini fino alla regione del Kashmir e alla fantasia Paisley, con i suoi motivi a goccia originari dell’antica Persia. Le nuances vanno dal più daily turchese fino alle sensuali tonalità di rosso e viola. Le proposte Luisa Spagnoli per la Primavera/Estate 2021 valorizzano, con la consueta classe, tutta la femminilità delle donne. Dress off-shoulder, maxi blazer abbinati a pantaloncini sotto il ginocchio, balze, maniche a palloncino e maxi cinture in raffia intrecciata. Capi che donano un appeal retrò, che fonde ricordi e dinamismo in un intreccio senza tempo.

Articoli correlati

Etro sceglie lo show dal vivo: sfilata con modelli e pubblico alla Digital Fashion Week di Milano

Giusy Dente

“Winter in the park”, la nuova campagna social di Gucci con Vanessa Kirby, Alexa Chang e Celeste

Paola Pulvirenti

Punkt, la collezione Resort 2020 di Salar Milano: bags dall’estetica anni ’60 esaltate da un’anima punk

Redazione Moda

Lascia un commento