Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Monte Carlo Fashion Week, al via la nona edizione: sarà fisica, e incentrata sulla sostenibilità 

Torna dal prossimo 14 maggio la Monte Carlo Fashion Week, sotto l’Alto Patrocinio della Principessa Charlène di Monaco. Sarà un’edizione fisica con alcuni eventi in digitale, che si concluderà con la Fashion Awards Ceremony.

Il settore moda diventa una tra le chiavi di lettura di un futuro consapevole e rispettoso. È questa la scommessa vincente della Monte Carlo Fashion Week. La kermesse, dopo l’edizione digital del 2020, torna dal 14 al 18 maggio con un calendario digitale sui temi dell’inclusività, etica e sostenibilità.

Una ripartenza in presenza, dunque, con l’attesissima Cerimonia dei Fashion Awards che si terrà alla Salle des Etoiles dello Sporting Monte-Carlo il 18 maggio. Parteciperanno personaggi autorevoli del settore moda, che si sono distinti per la capacità di aver saputo unire creatività, sostenibilità e responsabilità sociale, in maniera identitaria.

Da sinistra: Robert Calcagno, Beatrice Borromeo Casiraghi, la principessa Alexandra di Hannover, Tatiana Santo Domingo Casiraghi, Federica Nardoni Spinetta, Andrea Casiraghi, Celina Lafuente de Lavotha, Mireille Pietri

La creatività rimane protagonista della Monte Carlo Fashion Week grazie alle passerelle virtuali e Pop Up fisici. Saranno presentate le proposte per la prossima stagione dei marchi internazionali Sofia Alemani, Beach & Cashmere Monaco, Laura Spreti, Inessa Creations e molti altri. Tra short film, contenuti digitali e presentazioni fisiche, una panoramica di stile consapevole in cui la bellezza, come sempre, si accompagna al rispetto dell’ambiente.

Monte Carlo Fashion Week, gli eventi digitali

La MCFW presenta anche un calendario di eventi digitali, che saranno trasmessi anche sulla piattaforma YouTube dell’evento. La kermesse vedrà la presenza dei designer più innovativi del panorama internazionale. Gli stilisti alterneranno momenti di incontro alla presentazione delle loro collezioni. Ci saranno inoltre spazi dedicati ad approfondimenti sui principali temi legati alla moda, dall’etica e sostenibilità ai possibili scenari futuri legati del settore. Un nuovo modo di fare moda di cui si farà ideale portavoce il progetto “A conversation with”. Si tratta di una serie di incontri digitali con cui i protagonisti delle passerelle di tutto il mondo esploreranno temi culturali e di costume, confrontandosi sullo stato dell’arte della moda e ipotizzando i possibili scenari del futuro. 

Federica Nardoni Spinetta, l’ambasciatore d’Italia Cristiano Gallo e Alberta Ferretti alla Monte Carlo Fashion Week 2019

Grande attenzione alla sostenibilità e all’inclusività

Tra i nomi confermati, l’imprenditore Brunello Cucinelli, che inaugurerà il calendario. Grande momento dedicato alla sostenibilità, la conversation tra Sara Sozzani Maino, (Head of Vogue Talents e Deputy Director di Vogue Italia nonchè International Brand Ambassador CNMI), e i creatori del marchio messicano Desserto, vincitore del MCFW Sustainable Award 2020. Prevista anche la partecipazione di Audrey Tasiaux, direttrice creativa del brand monegasco di lusso sostenibile Diana D’Orville, intervistata da Muriel Piaser.

Marcos Marin, Stella Jean, Federica Nardoni Spinetta, la principessa Charlene di Monaco, Philipp Plein e Giovanni Gastel

Non mancherà inoltre l’attenzione al tema dell’inclusività e dell’importanza dello scambio culturale: un talk con la fondatrice della Dakar Fashion Week, Adama Ndiaye, che ci farà scoprire il mondo affascinante dei designers Senegalesi. In programma poi anche uno spazio speciale, composto da tre appuntamenti diretti da Stella Jean in collaborazione con l’Afro Fashion Association, vedrà l’intervento di designers, special guests e i membri della WAMI, confrontarsi sul tema dell’inclusività. 

Federica Nardoni Spinetta, Naomi Campbell e Andrea Casiraghi alla Monte Carlo Fashion Week 2017

MCFW, il Sustainable Fashion Award 2021

E proprio alla tutela del pianeta e a un atteggiamento etico a tutto tondo è dedicata la seconda edizione del Contest #SustainableTogether. Il concorso premierà il brand capace di distinguersi per la sua visione etica e innovativa, affidata a un video e tradotta in creazioni sostenibili. Saranno Federica Nardoni Spinetta – Presidente e Fondatrice della Chambre Monégasque de la Mode e della Monte Carlo Fashion Week, Sara Sozzani Maino, Head of Vogue Talents, Deputy Director di Vogue Italia, International Brand Ambassador CNMI, Ingie Chalhoub, President & CEO Groupe Etoile Dubai, Designer Ingie Paris e Desserto, Designer Vincitore del Sustainable Award nel 2020 a guidare l’attesissima votazione finale. La giuria annuncerà poi, il 14 maggio, il vincitore del MCFW Sustainable Fashion Award 2021. 

Articoli correlati

Balmain: per la collezione Autunno/Inverno 2021 un viaggio glam intorno al mondo fino alla luna

Paola Pulvirenti

Alessandro Enriquez fa sfilare Barbie per la FW2021 alla Milano Fashion Week

Paola Pulvirenti

Simona Marziali: alla Milano Fashion Week sfila una donna upper casual

Paola Pulvirenti

Lascia un commento