Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Clio Make up, il messaggio contro i filtri Instagram: «Mi fanno paura»

Clio Zammatteo contro i filtri Instagram
Clio Zammatteo, conosciuta come Clio Make up, in uno dei suoi ultimi post ha affrontato il tema dei filtri Instagram. La beauty guru più famosa d’Italia ha voluto dire la sua sulla costante tendenza di distorcere la realtà con i filtri di bellezza.

Contro la mania dilagante di migliorare le proprie foto su Instagram con l’uso dei cosiddetti filtri, e in nome della body positivity e dell’accettazione di sè stesse, è scesa in campo anche Clio Zammatteo alias Clio MakeUp, dal suo profilo Instagram seguito da oltre 3 milioni di followers.

Ogni giorno infatti siamo abituate a confrontarci con modelli estetici assolutamente perfetti, corpi modellati e volti senza alcun difetto. Tutto questo può danneggiare l’autostima di alcune donne, soprattutto delle giovani ragazze, che non sempre sono disposte a comprendere che è tutta finzione.

Clio Zammatteo contro i filtri Instagram

Le parole di Clio contro i filtri Instagram

Clio Zammatteo ha pubblicato sul suo account Instagram un selfie in cui si mostra “con” e “senza” filtro per promuovere la bellezza naturale e denunciare la falsità dei filtri. Clio ha scritto su Instagram questo lungo post: «Inizialmente non sembra ci sia molta differenza, solo la pelle un po’ più chiara, il naso leggermente più stretto, i pori meno dilatati, l’incarnato più luminoso, gli occhi più brillanti. Alla fine sono sempre io non c’è molta differenza… E allora perché quando quel filtro così apparentemente innocuo scompare mi sento più brutta, meno adeguata? E ancora perché le altre sono meglio di me? Non basta che la loro vita sia migliore della mia, hanno tutto, amore, soldi, successo, fama, vestiti, trucchi, viaggi e anche la bellezza. Quante cose che passano nella testa soprattutto di persone più fragili, come i più giovani, gli adolescenti o gli insicuri, i timidi. Pensieri che con il tempo possono far male, tanto male. E per cosa? Per realtà distorte: le persone che hanno più di noi sono sempre esistite e sempre esisteranno, ma mai come oggi con i social il paragone diventa così facile e può portare a delle ossessioni o forme di depressione. A volte la leggerezza con la quale si usano i filtri per migliorarsi il viso e anche in generale mi fa paura… Spero che là fuori voi possiate distinguere la realtà dalla finzione. Si dice che non è tutto oro quello che luccica e penso che sia così davvero in molti casi».
La continua visione di influencer “prive di difetti fisici” ci porta ad un utilizzo sempre più frequente di filtri e alla ricerca di una bellezza che non esiste, quindi ricordate… come dice la nostra Clio nel suo post: «Non è tutto oro quello che luccica»!

Articoli correlati

Addio a Patricia Millardet, volto storico della fiction “La Piovra”

Valentina Turci

Dieci anni senza Raimondo Vianello, l’omaggio di Mediaset

Laura Saltari

Demi Lovato: la cantante racconta del suo coming out con i genitori

Valentina Turci

Lascia un commento