Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Herno porta la FW21 nell’atmosfera green e urban chic del Lago Maggiore

Herno, la FW21 green e urban chic
Herno Globe, brand ecosostenibile della collezione di Herno, racconta nella FW21 l’atmosfera urban-chic e green del Lago Maggiore fra Lesa, Stresa e Laveno.

Herno porta alla Milano Fashion Week il racconto della nuova collezione donna Herno Globe per il prossimo Autunno/Inverno 2021. Una collezione completamente immersa nell’atmosfera urban chic e molto green delle cittadine sulle sponde del Lago Maggiore. Non solo ovviamente per rimarcare la bellezza del territorio lacustre dove per Herno tutto è partito e tutto ritorna.

Ma anche per sostenere in questi tempi difficili una attuale e necessaria ri-valutazione e una ri-promozione dei piccoli centri. E poi urbano non è solo grandi città, così tra Lesa, Stresa e Laveno nascono favole di quotidianità lacustre, tra un orizzonte d’acqua e il verde: il sublime immaginario di un luogo che si pensa solo turistico. Nel video le scene surreali sono spunti per un racconto delicato ma focalizzato sulle concrete caratteristiche sostenibili dei capi.

La collezione FW21 di Herno Globe

La collezione FW 21 di Herno Globe si compone di 7 progetti. Da sottolineare il nylon Fast5Degradable, un’esclusiva internazionale del brand, per un bomber con cappuccio, un gilet e un A-shape, tutti imbottiti in piuma e completamente biodegradabili, accessori inclusi.

Il Regenerated Nylon – Econyl prodotto con filo di nylon riciclato da reti da pesca recuperate dai mari del mondo. L’imbottitura di tutti i modelli deriva da piuma rigenerata. In collezione un maxi coat e un bomber cocoon, con inserti in Animal Friendly Wool. Il Recycled Nylon Satin, 100% nylon riciclato da scarti tessili e da tappeti. Due i piumini, un corto e un lungo, entrambi caratterizzati dal collo a cratere. Il Dye-Free Wool, 100% lana merino biologica e naturale senza tinture aggiunte con la tradizionale eccellenza Made in Italy. Due cappotti, uno maschile e dal fit rilassato ed uno con collo a cratere e manica 3⁄4. Infine la Sustainable wool, made in Italy riciclata al 100%, per un cappotto classico chiuso da zip e un modello a vestaglia.

Herno Made in Lago Maggiore

Per Herno dunque non c’è nessuna presunzione di dotta creatività, né volti noti di modelli o influencers. Solo la perseveranza, per anagrafe, amore ed etica, a ribadire la capacità di studio, di sperimentazione, di caparbietà tutta Made in Lago Maggiore.

Herno, la FW21 green e urban chic

E come rivela il presidente del gruppo Claudio Marenzi:« La collezione abbiamo voluto renderla il più fashion e glamour possibile, ma con un prezzo molto equilibrato, e ci sta dando un ottimo riscontro, con maggior interesse soprattutto sul fronte europeo, dove la sostenibilità è un tema molto sentito ». Si rivela dunque una collezione di capispalla di lusso autenticamente green e oggi sorprendentemente “bella”, nello stile, nelle forme, nei dettagli, negli accorgimenti non solo di design ma anche tecnici che un capo Herno ha insito nel suo DNA. How cool is sustainability?

Articoli correlati

Sophia Nubes debutta alla Milano Fashion Week nel segno dell’inclusività e dell’emporwement femminile

Redazione Moda

Versace: la collezione Autunno/Inverno 2021-22 sfila on line nel labirinto digitale

Paola Pulvirenti

Comme des Garçons: la FW21 di Junya Watanabe sfila con print Versace

Paola Pulvirenti

Lascia un commento