Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Dunhill, per la SS25 sfila un gentleman erudito ai giardini del Poldi Pezzoli

Dunhill, la sfilata SS25 a Milano Moda Uomo
Ispirandosi alla moda inglese, Simon Holloway ha svelato ai giardini del Poldi Pezzoli la sfilata Dunhill SS25 come un’evoluzione del gentleman erudito.

Dunhill ha sfilato ai giardini del Museo Poldi Pezzoli a Milano Moda Uomo. Ispirandosi al gusto codificato dell’abbigliamento inglese, Simon Holloway ha presentato la SS25 come un’evoluzione del look del gentleman erudito. Il focus del brand è proporre sempre uno stile appropriato e attuale, sul quale si può costruire o alleggerire, donando così, al tempo stesso, trasparenza e disinvoltura. Un’attenta ricerca sull’evoluzione e sulla tecnica dei tessuti dimostra attenzione per i dettagli e l’artigianalità.

Le soluzioni sartoriali sono realizzate in tessuti leggeri, ideali per una serie di destinazioni internazionali. L’abito Bourdon è disponibile in lana tropicale grigio chiara, in versione doppio e monopetto. I classici motivi inglesi, come la spigatura, il windowpane e il Glencheck, sono proposti in tessuti super leggeri.

Lavorati presso i mulini storici del Somerset, dello Yorkshire e di Biella, i materiali evidenziano l’impegno nei confronti della lavorazione artigianale della stoffa pregiata. L’uomo ha uno stile costantemente adeguato, sempre curato. Esempio di virtù dell’abbigliamento maschile, la collezione evidenzia un ritorno al classicismo. Sebbene con uno stile autenticamente attuale per il presente e per il futuro.

Dunhill SS25

Per questa stagione, Holloway espande il suo orizzonte creativo. Ispirandosi ai modelli del British social calendar, la collezione si arricchisce di una moltitudine di codici vestimentari sia formali che informali. Visto come uno specchio dell’autunno-inverno, è considerato lo stesso uomo mondano, fiducioso e perspicace.

Per la bella stagione ci sono naturalmente una nuova gamma di tonalità oltre a un costante desiderio di autentica elevazione. In contrapposizione alle tematiche per il tempo libero, i classici del repertorio del brand sono interamente rivisitati. Aggiungendo dinamismo alla quotidianità del gentiluomo. Infatti il modello dell’iconico Car Coat e della Driving Jacket è realizzato in lino lavorato, resistente all’acqua e double-face. Attingendo specificamente dall’archivio di valigie Motorieties, la collezione di pelletteria Century si trova in numerosi look. I modelli sono altamente raffinati in vitello pregiato conciato a fondo e rifinito a mano . L’espressione della minuteria metallica si ispira a oltre un secolo di artigianato del metallo. Gli accessori chiave della collezione? Gli ombrelli lussuosamente realizzati, con manici a testa di cane in peltro e i guanti da guida morbidi e raffinati.

Articoli correlati

Giorgio Armani Privé, la sfilata Haute Couture Primavera Estate 2023

Redazione Moda

Alexander McQueen: la SS22 sfila nel cielo di Londra con Naomi Campbell

Paola Pulvirenti

Elisabetta Franchi torna alla Milano Fashion Week: la sfilata sia online che in tv su LA5

Giusy Dente

Lascia un commento