Wondernet Magazine
ARTE

A Milano lo scontro tra Lukaku e Ibrahimović diventa un murale: un messaggio di pace in vista del derby

A Milano lo scontro tra Lukaku e Ibrahimović diventa un murale
Si chiama “Face to Face – Heart to Heart”, ed è opera dei due noti street artist milanesi SteReal e KayOne. È un murale nato da un’idea di Alessandro Paolo Mantovani, founder e art director di Stradedarts 1988 Urban Gallery.

Un’opera d’arte urbana che intende lanciare un messaggio di pace e d’amore, racchiuso nello slogan “Face to Face – Heart to Heart”. Domenica prossima infatti a Milano si giocherà il derby. Il murale è un “faccia a faccia, cuore a cuore” per calmare gli animi e trasmettere un’immagine positiva. La fede nero-azzurra e quella rosso-nera si affrontano faccia a faccia come Lukaku e Ibrahimović, sì, ma per metterci tutto l’impegno e vincere quella che è la partita più importante dell’intero Campionato.

Lukaku e Ibrahimović, l’immagine diventata un murale

Il recente derby di Coppa Italia Inter-Milan ha visto Lukaku e Ibrahimović scontrarsi nel famoso faccia a faccia diventato virale. Ora nei pressi dello Stadio San Siro è apparso il graffito che ritrae l’epica scena ripresa da tutti i giornali.

A Milano lo scontro tra Lukaku e Ibrahimović diventa un murale

SteReal e KayOne, la fusione di Street Art e Writing 

Con la direzione artistica di Alessandro Paolo Mantovani, founder, project manager e art curator di Stradedarts 1988 Urban Gallery“Derby Milano Lukaku vs Ibrahimović: Face to Face – Heart to Heart” è opera di due street artist molto attivi sulla scena italiana: Stefania Marchetto in arte SteReal. Stefania Marchetto, in arte SteReal firma la parte figurativa, Marco Mantovani in arte KayOne è l’autore del lettering). Due stili diversi, Street Art e Writing perfettamente fusi insieme. Due diversi mondi di provenienza che, lavorando a quattro mani, hanno realizzato insieme, e nell’arco di poche ore, un’opera d’arte che ritrae un momento che passerà alla storia.

 

“Face to Face – Heart to Heart”,  il murale

Lo scontro fisico nonché verbale tra gli attaccanti delle due fazioni viene tradotto dai due artisti in un dipinto tutt’altro che violento. Un’opera d’arte urbana che intende lanciare un messaggio di pace e d’amore, racchiuso nello slogan “Face to Face – Heart to Heart”, titolo ripreso da una famosa hit dei Twins del 1982, dall’omonimo titolo. Interessante notare come, alla sinistra di Lukaku nella maglia nero-azzurra, la lettera “i”della scritta “Milano” è rappresentata dal Duomo, simbolo dell’appartenenza e dell’attaccamento alla propria terra, e in questo caso anche alla propria squadra e alla rispettiva fede calcistica.

A Milano lo scontro tra Lukaku e Ibrahimović diventa un murale

Un messaggio, dunque, dal significato simbolico che svolta in chiave agonistica e sportiva, un’immagine inizialmente negativa: “Agonismo, intensità e amore per la squadra, per Milano. Questo è quello che abbiamo rappresentato, uno scontro che può diventare anche duro, ma solo in campo, per portare a casa il risultato, faccia a faccia, ma con il cuore, nero azzurro o rosso nero” (KayOne).

 

 

 

 

Articoli correlati

Postcards from Florence: al Polimoda di Firenze una mostra virtuale dedicata alla città

Redazione Moda

Francesca Barra e Claudio Santamaria in un inedito viaggio in video sulle tracce dei luoghi di Dante a Verona

Redazione

Banksy in quarantena porta l’arte sui muri di casa: gli iconici ratti invadono il bagno

Giusy Dente

Lascia un commento