Wondernet Magazine
Musica

Billie Eilish, il secondo trailer del documentario “The World’s a Little Blurry”

Billie Eilish, il secondo trailer del documentario "The World’s a Little Blurry"
Apple ha pubblicato un nuovo trailer del documentario “The World’s a Little Blurry” di R.J Cutler, che arriverà su Apple TV+ venerdì 26 febbraio. Uno sguardo intimo e profondo sulla protagonista Billie Eilish, una ragazza prodigio dalla carriera sfavillante.

“Billie Eilish: The World’s a Little Blurry” è il documentario di R.J Cutler in arrivo su Apple TV+ il 26 febbraio. Viene descritto come la “vera storia di formazione” della cantautrice e della sua ascesa alla celebrità. Il trailer, pubblicato da Apple, regala qualche anticipazione dell’atteso progetto dedicato alla star della musica internazionale.

Il video, mostra, infatti, Billie mentre incide i brani che le hanno regalato il successo insieme al fratello Finneas nella propria casa. La madre della giovane, intanto, spiega quanto sia difficile essere teenager in questi anni e parla dell’importanza della presenza di un genitore accanto alle giovani celebrità. Billie rivela di aver usato la sofferenza che provava nella vita quotidiana per creare arte.

Il documentario su Billie Eilish mostrerà immagini inedite che raccontano gli ultimi suoi due anni di vita 

I protagonisti sono la cantante nata a Los Angeles il 18 dicembre del 2001 ma anche il fratello Finneas O’Connell con contenuti esclusivi sulla loro ultima tournée e sulla registrazione dell’album di debutto “When We All Fall Asleep, Where Do We Go?” e l’album dei record. E’ il primo documentario sulla pop star con immagini inedite che raccontano gli ultimi due anni di vita della giovanissima artista. Parte della storia sarà incentrata sulla sua carriera (dalle premiazioni ai dietro le quinte del tour, fino agli ultimi singoli), mentre ci sarà anche un lato intimo e privato che toccherà il rapporto con il fratello Finneas e con i genitori.

Billie Eilish, il secondo trailer del documentario "The World’s a Little Blurry"
Billie Eilish con il fratello Finneas O’Connell

Attraverso lo sguardo di R.J. Cutler, si andrà alla scoperta del lato più intimo e privato, ma anche dei successi della giovane cantautrice

La giovane cantautrice statunitense ha da poco compiuto 19 anni e il successo l’ha travolta da giovanissima. Attraverso gli occhi del regista R.J. Cutler vedremo anche i dubbi e le insicurezze insieme ai successi di un’adolescente che non ha più paura di essere se stessa. Il documentario attraversa momenti privati in famiglia con la madre, e di ogni ragazza della sua età.

Billie Eilish, il secondo trailer del documentario "The World’s a Little Blurry" Dal dormire in camera dei genitori per paura dei mostri al conseguimento della patente, mentre si fa fare la manicure, o prova con il fratello, o si diverte ad andare in altalena nel giardino di casa fino a quando è sul palco a ritirare i Grammy. Da ricordare che l’icona pop della Generazione Z arriva anche sugli scaffali con un atteso libro dove si racconta, che uscirà l’11 maggio 2021 in contemporanea mondiale e sarà pubblicato in Italia da Rizzoli Illustrati per Mondadori Electa.

Articoli correlati

Ezio Bosso: il 13 settembre a Torino un concerto per ricordare il grande artista

Giusy Dente

Marco Ferradini: «Prima o poi l’inverno che ci ha chiusi in casa lascerà la sua presa»

Redazione

Fiorella Mannoia, il 6 novembre esce il nuovo album “Padroni di niente”

Redazione

Lascia un commento