Wondernet Magazine
Casual e streetwear

Boohoo lancia l’inedita capsule collection Tie Dye per l’estate 2020

boohoo
Dalle t-shirt ai coordinati, passando per il beachwear, la psichedelica tendenza back to the 60s è un vero e proprio must have.

Boohoo è un brand britannico nato nel 2006. Un brand giovane e fresco, accessibile a tutti e da sempre legato ai valori di inclusività, uguaglianza, accettazione. Per l’estate 2020 ,Boohoo lancia una capsule tie dye, una delle tendenze di questa stagione. 

Dagli anni ’60 uno dei trend dell’estate 2020

Allegro, colorato, vitaminico, il tie dye è nato con la cultura hippie degli anni ’60. Il termine significa letteralmente “pittura a nodi”. Questo tipo di colorazione si può ottenere anche in casa, legando il tessuto a matassa e immergendolo nel colore. In questo modo il pigmento arriva al tessuto in modo non uniforme, alcune zone restano del colore originario. Il risultato sono capi coloratissimi, con disegni irregolari, grandi e di grande impatto.

Il tie-dye è stato ripreso dai grandi brand di streetswear come Kanye Westadidas già nelle passate stagioni. L’influenza della cultura street si è poi spostata anche ai brand di alta moda come Louis VuittonSaint Laurent, Prada e Burberry, Stella Mc Cartney, Alberta Ferretti, che lo hanno sperimentato su tessuti diversi come la pelle o il denim.

La capsule collection Boohoo Tie Dye per l’estate 2020

La famosa tecnica di tintura a mano diventa un’esplosione di colore su t-shirt, top, jumpsuits, gonne e beachwear, creando un effetto inedito e inaspettato.

Articoli correlati

Zara SRPLS, la collezione streetstyle d’ispirazione militare per uomo, donna e bambino

Redazione Moda

Icenonice by Carolina Kostner, la linea eco-chic disegnata dalla campionessa di pattinaggio

Redazione Moda

Reebok X Ghostbusters: per Halloween la capsule collection dedicata agli acchiappafantasmi

Manuela Cristiano

Lascia un commento