Wondernet Magazine
MODA

Emma Watson ambientalista: nominata responsabile della Commissione Sostenibilità del gruppo Kering

emma watson
Tutti la conosciamo come attrice, nello specifico volto di uno dei personaggi più iconici degli ultimi anni, protagonista di una saga amata da grandi è piccini. Si tratta di Emma Watson, che dal 2001 al 2011 ha vestito i panni di Hermione Granger nella serie cinematografica Harry Potter, conquistando così la fama mondiale.

Ma Emma Watson anche un’attivista, impegnata nel politico e nel sociale. Particolarmente a cuore le stanno le questioni di genere ed è una femminista dichiarata. Non a caso nel 2014 l’UN Women, organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa del ruolo delle donne nel mondo, l’ha nominata Ambasciatrice. Si è battuta per l’educazione delle bambine nel mondo, contro le spose bambine, contro le molestie sul posto di lavoro.

Ma anche le questioni ambientali le stanno molto a cuore, come dimostra l’incarico che ha acquisito presso il gruppo Kering.

Emma Watson per la moda sostenibile

Il gruppo Kering comprende maison di lusso come Gucci, Balenciaga, Alexander McQueen, Saint Laurent, Bottega Veneta. Tutti questi brand stanno mostrando una crescente attenzione per l’ambiente, schierandosi a favore di una moda sostenibile, più rispettosa e consapevole, con meno sprechi e meno violenza verso la natura, per proteggere il pianeta che abitiamo.

Il gruppo ha deciso di nominare una commissione apposita, che avrà il compito di salvaguardare proprio questi aspetti. E la responsabile di questa Commissione Sostenibilità è proprio l’attrice britannica Emma Watson.

emma watson
Photo Credits: Instagram @emmawatson

L’annuncio è arrivato direttamente da Kering attraverso il canale ufficiale Instagram, dove sono stati presentati al mondo anche gli altri due nomi che lavoreranno al fianco della Watson. Si tratta di Jean Liu e Tidjane Thiam. La prima è una dirigente, la seconda è un esperto di finanza. Le loro competenze professionali, unite alla sensibilità della Watson, aggiungeranno ulteriore valore e una specifica prospettiva tecnica, al compito dell’attrice.

A lei il compito di prendere in esame tutte le proposte per orientare la produzione dei marchi del gruppo verso una produzione ecologicamente più sostenibile e più responsabile.

 

Articoli correlati

Mes Demoiselles Paris: la collezione Autunno/Inverno 2019/20 [FOTOGALLERY]

Redazione Moda

Pelliccia ecologica: morbida, calda, elegante e da indossare senza sensi di colpa

Michelle Scalzo

Pantaloni, i tre modelli must have della prossima stagione

Michelle Scalzo

Lascia un commento