Wondernet Magazine
MODA

Mario Dice celebra Medea nella sfilata SS24 a LineaPelle

Mario Dice, la sfilata SS24 celebra il mito di Medea
Il raffinato designer Mario Dice ha scelto di celebrare Medea nella sua collezione Primavera/Estate 2024, presentata con un fashion show a LineaPelle

Come Francesca Liberatore, anche Mario Dice ha scelto di sfilare con la SS24 a Lineapelle, negli spazi di Rho Fiera Milano. Appassionato di opera lirica, Mario Dice a maggio ha realizzato i costumi per la “Tosca” di Giacomo Puccini diretta da Alfonso Signorini. La nuova, straordinaria collezione del designer campano è ispirata all’opera di Luigi Cherubini, un capolavoro che a sua volta trae ispirazione dalla tragica storia di Medea, resa celebre dalle opere di Euripide e Seneca.

La figura di Medea è stata da sempre ricca di simbolismo e mistero, e Mario Dice ha scelto di esplorare l’animo complesso di questa donna mitologica attraverso la moda. La collezione SS24 è un viaggio nelle profondità dell’animo femminile. Un’ode alle passioni che a volte la maturità può spegnere, ma che restano vive nell’essenza di ogni donna.

Mario Dice, la sfilata SS24 celebra il mito di Medea

Mario Dice, la sfilata SS24

Dice ha iniziato il suo racconto citando un passaggio dell’opera: …non si può giudicare in modo obiettivo quando ci si sofferma all’apparenza: bisogna conoscere l’animo di una persona a fondo”. Questo concetto è al centro della collezione, che va oltre le apparenze delle forme e dei materiali. Invita infatti le donne a indossare e studiare gli abiti per comprenderne l’animo profondo.

 

Il designer ha inoltre dichiarato: “Vorrei che con questa collezione la mia donna, così come il personaggio di Medea, rimanga fedele a se stessa e al proprio desiderio di consapevolezza. Una scelta che comporta inevitabilmente l’annientamento di una parte di sé, la sua identità debole”.

Medea è una figura mitologica complessa, figlia del Sole e della dea dell’Oltretomba, Ecate, dotata di poteri magici straordinari. Nella SS24, Mario Dice ha plasmato la storia di questa figura mitologica, creando abiti intrisi di misticismo e mistero. La collezione è realizzata con tessuti dalla texture delicata e trasparente, tra cui pizzi e voile di seta. Gorgiere e volants sottolineano l’opulenza dei dettagli, mentre una varietà di colori crea uno spettacolo visivo affascinante.

Mario Dice, la sfilata SS24 celebra il mito di Medea

La collaborazione con Amato Daniele

Mario Dice, noto per il suo impegno nel valorizzare il patrimonio artistico e culturale, ha unito moda e arte creando una connessione tra il classico e il contemporaneo. Anche nella collaborazione con Amato Daniele. Conosciuto ed apprezzato per le sue borse gioiello, Amato Daniele ha realizzato una linea di accessori che aggiunge un tocco di eleganza e raffinatezza alla collezione.

Con la collezione SS24 ispirata a Medea, Mario Dice dimostra ancora una volta la sua abilità nel creare moda che va oltre l’apparenza, celebrando la forza e la complessità delle donne di oggi.

Articoli correlati

Lila Grace Moss sfila per Fendace con il cerotto per il diabete

Redazione

Alessandro Michele: i momenti più significativi dei suoi anni in Gucci

Redazione

Versace, la capsule collection per celebrare il Capodanno cinese 2021

Redazione Moda

Lascia un commento