Wondernet Magazine
SPETTACOLO

Ballando con le Stelle, le scuse di Iva Zanicchi a Selvaggia Lucarelli

Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli, cosa è accaduto a Ballando con le Stelle
La prima puntata di Ballando con le Stelle è stata caratterizzata da un brutto episodio che ha visto protagoniste Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli

La prima puntata della diciassettesima edizione di Ballando con le Stelle non sarà ricordata per l’omaggio a Fabrizio Frizzi, bensì per la frase choc pronunciata da Iva Zanicchi nei confronti di Selvaggia Lucarelli. Dopo essersi esibita sulla pista da ballo, la cantante ha ascoltato il giudizio della giuria e il voto assegnato dalla giornalista, zero.

La Lucarelli si è scontrata sia con Peron, che le ha detto «amore mio bello tu non capisci niente di ballo», sia con la cantante che ha reagito con un «dammi quel ca..o che vuoi» e all’orecchio del suo partner ha insultato la giudice. Sui social il video è diventato virale e la Zanicchi, ospite di Francesca Fialdini ha voluto chiedere scusa a Selvaggia, spiegando il motivo per cui le è sfuggita quella parola.

Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli, cosa è accaduto a Ballando con le Stelle

Ballando con le Stelle: Iva Zanicchi si scusa con Selvaggia Lucarelli

Dopo la diretta, nella notte su Twitter Selvaggia Lucarelli ha postato il video dell’insulto scrivendo: «Io attendo le scuse». Arrivate nell’immediato dalla Zanicchi che ha scritto: «Come in tutte le competizioni, delle volte si dicono delle cose a caldo che non si pensano veramente. Chiedo pubblicamente scusa a Selvaggia, come ho già fatto in privato, perché purtroppo delle volte dico delle cose senza pensarci. Spero si capisca che non c’era cattiveria».

Iva Zanicchi si scusa nuovamente con Selvaggia Lucarelli

La concorrente di Ballando con le Stelle, ospite di Francesca Fialdini, è tornata sull’argomento ammettendo le sue colpe: «Quello che ho detto è molto pesante, ne sono consapevole. In teatro non si era sentito, neanche i giudici, neanche Matano, né Milly Carlucci, ma sono arrivati subito i video. L’ho detto, non lo nascondo, ma ero rimasta talmente male per lo zero ricevuto che mi sono avvicinata al mio ballerino e ho sussurrato all’orecchio questa parolaccia, una parola stupida, non volevo offendere. Sono qui proprio per chiedere scusa, certe cose non si dicono. Certi termini non vanno detti».

Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli, cosa è accaduto a Ballando con le Stelle

Selvaggia Lucarelli accetta le scuse, ma aspetta anche quelle di Peron

La Lucarelli, intervenuta in collegamento telefonico durante la puntata di “Da noi…a ruota libera”, ha accettato le scuse di Iva Zanicchi ma ha precisato: «Samuel non è meno colpevole di Iva Zanicchi. Io voglio dirgli che è colpevole quanto Iva. Chi aderisce e ride a queste esternazioni, è colpevole quanto l’altro. Mi aspetto le scuse anche da lui».

Su Facebook la Lucarelli ha accusato Peron, colpevole secondo lei di mansplaining, ossia quella pratica messa in atto solitamente dagli uomini che pretendono di spiegare qualcosa ad una donna usando toni bonari e paternalisti, sminuendo la sua persona e le sue capacità di giudizio.

«Al di là della comicità del ritenere 4 passi ballati dalla Zanicchi materiale che possa giudicare solo un ballerino con due ori in competizioni internazionali (e poi che noia ‘sta storia), quell’AMORE MIO BELLO TU NON CAPISCI è da manuale del mansplaining. E cioè: da una parte ti tolgo autorevolezza (non sono Selvaggia Lucarelli, no, sono sua sorella, anzi la nipotina che chiama “amore mio bello”), dall’altra ti dico che non capisci niente, attaccando la professionalità e il ruolo, non il giudizio in sè. Entrambi, Zanicchi e Peron in modo diverso, hanno evitato di andare dritti sulla sostanza, perché avevano davanti una donna e la donna va ridimensionata, zittita, mortificata».

«Credo sia importante non far passare queste dinamiche come gioco e normalità, perché sebbene siano sì, inserite in un gioco, sono come sempre una questione molto seria», conclude la Lucarelli. «Perché se io ho tutti gli strumenti per tornare il sabato successivo e riguardare entrambi negli occhi, il mondo è pieno di donne che hanno meno forza, esperienza, coraggio e capacità di identificare chiaramente queste dinamiche. Donne che magari si convincono davvero di essere delle bambine sceme che non capiscono un cazzo. E magari pure un po’ putta*e».

Articoli correlati

Scarlett Johansson è l’attrice più pagata al mondo

Redazione Moda

Parasite: il film Premio Oscar diventa una serie tv HBO

Valentina Turci

Andrea Bocelli record: con il concerto di Pasqua supera Beyoncé nelle visualizzazioni su Youtube

Giusy Dente

Lascia un commento