Wondernet Magazine
MODA

Aya Nakamura X Balenciaga: la collezione merch e l’esclusiva playlist

Aya Nakamura X Balenciaga, la playlist e la capsule merch
Balenciaga ha collaborato con la musicista franco-maliana Aya Nakamura per curare una playlist esclusiva, disponibile su Apple Music. La playlist è accompagnata da una collezione di merch in limited edition

Si chiama Aya Nakamura X Balenciaga la nuova collaborazione musicale della casa di moda, dopo le precedenti che hanno visto la partecipazione di RuPaul Charles e Rammstein.

La nuova playlist, creata dalla 25enne artista cantante maliana naturalizzata francese Aya Nakamura, è composta da brani che l’hanno “ispirata, influenzata e affascinata per tutta la sua vita”, come ha spiegato lei stessa in un comunicato stampa.

Aya Nakamura X Balenciaga

La playlist esclusiva di Aya Nakamura per Balenciaga è disponibile da ieri per lo streaming o il download su Apple Music. Ad accompagnare questa playlist c’è la capsule merch Aya Nakamura X Balenciaga in edizione limitata. Una linea di abbigliamento e accessori unisex, disponibile nelle boutique e sul sito web di Balenciaga. La capsule merch include una felpa con cappuccio, due modelli di t-shirt, uno a manica corta e uno a manica lunga, e un top stretch a maniche lunghe. C’è inoltre l’iconica borsa Balenciaga Hourglass in argento metallizzato, autografata da Aya Nakamura.

Chi è Aya Nakamura

Aya Nakamura, 25 anni, ha polverizzato ogni record in termini di streaming musicale con i suoi brani in vetta alle classifiche. Al singolo “Comportement” del 2017, certificato disco di platino, hanno fatto seguito “Djadja ha” e “Copines”. Ha ottenuto i titoli di cantante francese più vista, più suonata, più vista e più importante d’Europa.

Articoli correlati

“Da Fortuny a Versace”: la grande Moda italiana in mostra al Museo della Moda di Riga

Redazione Moda

A Gilberto Calzolari il C.L.A.S.S. Icon Awards, il riconoscimento che premia la sostenibilità della moda

Giusy Dente

REDValentino, la collezione Autunno/Inverno 2021 omaggia la Gen Z

Paola Pulvirenti

Lascia un commento