Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Louis Vuitton, la sfilata Autunno/Inverno 2021 è un viaggio nel tempo, dall’antica Grecia al Settecento

Louis Vuitton, la collezione Autunno/Inverno 2021 sfila al Louvre

Louis Vuitton ha presentato la nuova collezione donna FW21 con una sfilata-viaggio nel tempo al Museo del Louvre e una co-lab speciale con Fornasetti.

Nell’ultimo giorno della Parigi Fashion Week sfila come di consueto Louis Vuitton, l’iconica maison del gruppo LVMH. Vuitton  ha presentato la collezione donna Autunno/ Inverno 2021, disegnata da Nicolas Ghesquière, con una sfilata senza pubblico all’interno del Museo del Louvre a Parigi.

La collezione è andata in scena nella spettacolare cornice delle gallerie Michelangelo e Daru al Museo del Louvre, creando un dialogo estetico e creativo tra i look in passerella e le sculture greche, etrusche e romane esposte nello spazio. Tra queste, la famosa Nike di Samotracia di Pitocrito. L’idea del viaggio, intrinseca nel DNA della maison è reinterpretata in un viaggio nel tempo. Un viaggio fino all’età dell’Oro e dell’Illuminismo, alle epoche che hanno forgiato l’essenza della civiltà. Un’odissea nell’antichità greco romana, come culmine di un’estetica dal primato incontestabile.

Louis Vuitton collezione FW21

La collezione FW21 Louis Vuitton esplora il singolare mondo creativo di Fornasetti, celebre atelier italiano di design artistico d’autore. Il progetto di collaborazione racchiude specifici temi e opere d’arte selezionati dall’archivio Fornasetti a Milano – che racchiude circa 13.000 creazioni – da Nicolas Ghesquière in dialogo con Barnaba Fornasetti. Dunque le opere del creativo Fornasetti hanno ispirato stampe e decori di stagione protagonisti del lavoro di Nicolas Ghesquière.

 

Come spiega lui stesso: «Esplorare gli archivi Fornasetti mi ha fatto provare l’emozione di uno scavo archeologico, dalla ricerca fino al ritrovamento di disegni del passato, riportandoli a nuova vita per Louis Vuitton, per il presente e per il futuro». Le silhouette sono voluminose su piumini dai maxi volumi, giacche dalle spalle giganti e layering abbinati a gonne di tulle, morbidi pants infilati negli stivali o asciutti e avvitati sulla gamba. Il viaggio tra passato e futuro prende forma anche nei tessuti e nelle tecniche di lavorazione, tra jacquard e ricami a stampa laser. Le opere di Fornasetti si trovano sui dress di velluto, su top stampati in jersey lucido, su giacche in lana con cappuccio, oltre che sulla iconiche borse . Abiti ed accessori sono ricchi di colori e di motivi inediti.

Articoli correlati

Marine Serre: da Parigi arriva il fashion film FW21 su natura e sostenibilità

Paola Pulvirenti

Joy Meribe, il suo “afropolitan chic” alla Milano Fashion Week

Camilla Di Spirito

Timeless Toughts: nella collezione SS21 Giorgio Armani racconta il suo concetto di moda senza tempo

Redazione Moda

Lascia un commento