Wondernet Magazine
Musica

Ermal Meta in vetta alla classifica di Sanremo con il suo brano e la cover di “Caruso”

Ermal Meta primo a Sanremo con canzoni d'amore
Anche dopo la terza serata di Sanremo 2021, Ermal Meta è primo nella classifica generale dei big in gara. Il cantante convince tutti con “Un milione di cose da dirti” e la cover di “Caruso”.

Per la seconda serata consecutiva, Ermal Meta è in testa alla classifica di Sanremo 2021. Un traguardo – seppur provvisorio – conquistato con il suo brano inedito “Un milione di cose da dirti“. Un successo replicato anche nella terza puntata, quella dedicata alle cover. Un momento sfruttato per incantare tutti con una sua personale versione della celebre “Caruso“.

Ermal Meta, primo anche nella classifica generale

Il debutto a Sanremo 2021 di Ermal Meta è avvenuto nella seconda serata. Il cantautore è stato uno dei big del secondo blocco, che hanno presentato per la prima volta i loro brani inediti al pubblico. Un’esibizione che è riuscita a commuovere tutti e a mandare emozioni oltre il Teatro Ariston, nonostante l’assenza del pubblico. In questo processo, è stato determinante la sua canzone dal titolo “Un milione di cose da dirti“.

Con la sua prima esibizione, il cantautore di origini albine è balzato in vetta alla classifica provvisoria. Un podio che lo ha visto superare Annalisa, al secondo posto, e Irama, terzo – nonostante non abbia potuto esibirsi in diretta, durante la serata. Lo stesso trionfo è arrivato anche ieri sera. Dopo la lunga e divertente competizione dedicata alle cover, Ermal Meta si è piazzato in vetta alla classifica generale.

Ermal Meta primo a Sanremo con canzoni d'amore

 

La cover di “Caruso” ha convinto tutti

Questo risultato è stato ottenuto grazie al voto dell’orchestra. Il giudizio sulle varie esibizioni, viste durante la terza serata di Sanremo 2021, è arrivato dalla componente di artisti, che ha seguito l’intero percorso dei big. Il 4 marzo, il cantautore ha duettato con la Napoli Mandolin Orchestra. Il brano realizzato è stato il celebre titolo “Caruso”.

La canzone è preceduta da una lunga fama ed è uno dei capolavori più amati di Lucio Dalla. Dal canto suo, Ermal Meta ha conferito un’anima diversa al brano, riuscendo ad esaltarne il valore senza tempo. Un lavoro che ha convinto ed emozionato tutti. Prima dell’esibizione, il cantautore aveva dichiarato: «L’ho scelta perché tutti mi hanno sconsigliato di farla. Sono fatto così, vado controcorrente e preferisco misurarmi con i miei limiti. Una sorta di punizione calciata al 93esimo: vediamo se mi avvicino almeno allo specchio della porta».

Ermal Meta primo a Sanremo con canzoni d'amore

Ermal Meta, in corsa per la vittoria con una «canzone d’amore»

Le parole di Ermal Meta sono state preludio di un successo. La sfida, come lui stesso ha ammesso, è stata ardua ma, alla fine, ne è uscito vincitore. La sua intuizione, riguardo al misurarsi con un brano di così alta portata, si è rivelata vincente e ha convinto tutti, non solo l’orchestra. Questo buon risultato, addizionato a quello ottenuto nella seconda serata di Sanremo 2021, gli ha permesso di dominare la classifica generale. Dietro di lui, mantiene il secondo posto Annalisa con “Dieci” ed entra sul podio Willie Peyote con “Mai dire mai (La locura)”.

Alcune ore fa, sui canali social del Festival della Canzone italiana, è stata resa nota la classifica – seppur provvisoria – di tutti e 26 i big in gara. Al primo posto, compare proprio il nome di Ermal Meta. Il brano con cui gareggia è “Un milione di cose da dirti”. La canzone è già disponibile anche in digitale.

classifica generale sanremo big

L’album invece è in uscita il prossimo 12 marzo con il titolo “Tribù Urbana“. Sia nel lavoro per il brano di Sanremo 2021 che in quello per l’album, l’immaginazione ha avuto un ruolo determinante. Questa componente ha permesso al cantante di avere – idealmente – un pubblico davanti a sé, al quale dedicare queste nuove poesie. Un idillio che contrasta con l’attuale realtà, in cui non è ancora possibile ritornare ai concerti.

Ermal Meta descrive questo disco come «leggero», nonostante l’altissimo livello di scrittura che contraddistingue tutti i lavori dell’artista. Come lui stesso la definisce, si tratta di una «canzone d’amore», che riesce a dare voce ai sentimenti. Un brano che ha l’intento di arrivare dritto all’ascoltatore e guardare negli occhi ciascun componente della «Tribù Urbana», intesa come società moderna.

Articoli correlati

Un “Pezzo di Cuore” lungo oltre 10 anni: Emma e Alessandra Amoroso, amiche per la musica

Roberta Savona

Laura Pausini vince “La Voz España” con Kelly Isaiah

Redazione

Samuele Bersani, esce oggi il nuovo album “Cinema Samuele”

Redazione

Lascia un commento