Wondernet Magazine
Benessere

Frullati detox estivi: ricette per dissetarsi e rimanere in forma con gusto

frullati detox
D’estate le abitudini alimentari e la scelta dei cibi devono essere adattate alle alte temperature. Da qui l’esigenza di una maggiore idratazione (più consumo di acqua), di una digestione non faticosa (minore consumo di alimenti pesanti, a vantaggio di frutta e verdura), di un adeguato apporto energetico (per scongiurare la spossatezza delle ore più calde).

Bisogna in particolar modo garantire all’organismo un giusto apporto di vitamine (soprattutto vitamina C) e sali minerali. Questi ultimi sono indispensabili in estate, perché si perdono col sudore e devono essere dunque reintegrati. Sia la frutta che la verdura estiva sono ricchi di questi nutrienti, ma anche di fibre, ferro e antiossidanti. I primi regolarizzano l’attività intestinale, i secondi contrastano i radicali liberi proteggendo la pelle dall’invecchiamento e dai raggi solari. Pesche, albicocche, cetrioli, menta, lime, cocco: c’è l’imbarazzo della scelta, tra i prodotti che l’estate porta sulle nostre tavole. Un modo molto gustoso per consumarli è realizzare dei frullati detox, colorati da vedere e facili da realizzare, ma soprattutto salutari.

A ciascuno il suo

frullati detoxGli abbinamenti sono infiniti, in base al proprio gusto personale e alla propria fantasia. I frullati detox sono l’ideale come spuntino, in alternativa alla frutta “cruda” da sgranocchiare. Ma sono perfetti anche a colazione, perché forniscono energia senza troppe calorie, così da garantire un primo pasto leggero, digeribile ma nutriente.

I frullati detox vanno conservati preferibilmente in bottiglie di vetro e si possono anche portare con sé quando si è fuori casa. In questo caso l’accortezza è aggiungere del succo di limone, che agevola la conservazione del prodotto, e tenere il contenitore ben chiuso e al fresco.

Alcune idee

frullati detoxPer rinfrescarsi mentre si è sotto al sole la combinazione ideale è carota-albicocca, entrambi ricchissimi di betacarotene, perfetto per agevolare l’abbronzatura. I due sapori si sposano benissimo con lo zenzero e con la cannella, che si possono aggiungere dopo aver frullato il tutto con del latte di mandorle, per rendere il composto omogeneo e liscio.

Un frullato detox ad alto potere rinfrescante e disintossicante è quello a base di cetriolo e mela verde: è utile per stimolare la diuresi e di sgonfiare i tessuti, così da liberarsi dei liquidi in eccesso. Si prepara facilmente frullando i due ingredienti e aggiungendo, a piacere, dello zenzero o del miele (per bilanciare i sapori aspri con qualcosa di più dolce). La parte liquida può essere costituita, in alternativa all’acqua, da acqua di cocco, molto più aromatica.

 

--

Articoli correlati

Tutti sugli sci, ma con prudenza: ecco le 10 regole d’oro degli esperti per una vacanza sulla neve senza rischi

Teresa Vono

Capelli splendenti e unghie forti: ecco i cibi che aiutano e quelli da evitare

Redazione

Qi Gong: la pratica giusta per stare bene usando la propria energia

Redazione

Lascia un commento