Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Beatrice Borromeo diventa testimonial di Buccellati

Beatrice Borromeo torna alla moda e diventando la nuova Brand Ambassador di Buccellati. Il brand italiano affonda le sue radici nella antica tradizione orafa, e festeggia così il suo centesimo anniversario.

L’eleganza e la raffinatezza di Beatrice Borromeo, regista, giornalista e madre, si sposeranno con
l’alta manifattura e l’eccellenza di Buccellati.

Figlia di Paola Marzotto e del Conte Carlo Ferdinando Borromeo, Beatrice è una donna di oggi determinata e intraprendente. Ricorda i gioielli Buccellati come i più cari di famiglia, ogni gioiello racchiude squisite memorie familiari del passato, ora narrate con un nuovo spirito. Dopo Milano, Venezia, Firenze, oggi Buccellati sceglie Roma, la città eterna. Vista attraverso le lenti del fotografo e regista inglese Josh Olins, con la direzione creativa di Out There Agency e lo styling di Anastasia Barbieri.

Le immagini della campagna, che  sarà lanciata ad Aprile 2020, raccontano lo spirito libero e la raffinata grazia di Beatrice Borromeo e il complesso lavoro artigianale orafo di incisioni e lavorazioni manuali che risalgono al periodo rinascimentale – la cui creatività è stata trasmessa di padre in figlio per quattro generazioni.
In questa nuova decade, una grande storia italiana emana una nuova energia.

Per Beatrice, questo è un ritorno alle origini. La moda è da sempre una delle sue più grandi passioni. Infatti, a quindici anni, la moglie di Pierre Casiraghi sfila a Roma per la prima volta per il famoso brand francese Chanel, nella splendida cornice di Piazza di Spagna. Negli anni, ha sfilato per molteplici case di moda come Valentino, Ermanno Scervino e Trussardi. Inoltre, è stata testimonial di Blumarine, per molte stagioni.

 

 

Articoli correlati

Cettina Bucca presenta “Fiabe”, la sua collezione Autunno Inverno 2020-21

Redazione

È italiana la scarpa più preziosa del mondo: costa 19,9 milioni di dollari

Laura Saltari

Montenapoleone District: Milano riparte con la kermesse Art&Design

Paola Pulvirenti

Lascia un commento