Wondernet Magazine
EVENTI MODA NUOVI ARTICOLI

Valli presenta la sua prima collezione Uomo con una sfilata in stile barocco a Roma

Ieri sera a Roma, nel seicentesco Palazzo Doria Pamphilj, è andata in scena la sfilata di Giambattista ValliH&M, che ha presentato la collezione Donna e per la prima volta una linea Uomo. In prima fila star internazionali e influencer come Chiara Ferragni e Kendall Jenner

Numerosissimi gli ospiti che hanno partecipato ieri sera alla sfilata Giambattista Valli x H&M: una festa eclettica sullo sfondo di uno dei monumenti storici di Roma. La sontuosa cornice di Palazzo Doria Pamphilj, la cui Galleria ospita una collezione privata comprensiva di 650 opere, tra cui alcune tele di Caravaggio, ha esaltato il design spettacolare e la raffinatezza della bellissima collezione di Valli.

Una collezione creata nel segno dell’inclusività

La sfilata ha preso vita su una passerella rosa, con uno show animato da uno street casting. Tra gli ospiti c’erano Troye Sivan, Sofia Carson, Alexa Demie, H.E.R, Cameron Monaghan, Chiara Ferragni e Chris Lee, tutti vestiti con look della collezione. Sul finale, una spettacolare parata guidata da Kendall Jenner nell’ormai famoso abito rosso presentato dalla modella nella campagna.

Questo il commento di Valli: “La mia collezione per H&M è  la summa del mio stile, una sorta di abecedario della mia moda. È romantica, inclusiva, senza una barriera di generi maschile femminile, come se Kurt Cobain potesse indossare liberamente gli abiti di Courtney Love e viceversa. Senza stagioni e senza tempo, fatta per durare. Libera e preziosa. Ispirata all’arte di Caravaggio, il mio artista-guida“. In passerella, visto il discorso dell’inclusività, hanno sfilato anche due modelle trasgender.

Dopo la sfilata di moda e il cocktail, gli ospiti si sono trasferiti per l’after party al Grand Hotel Plaza, un altro punto di riferimento romano di splendore ed eleganza senza tempo.

“Roma è un museo a cielo aperto, una città ricca di sorprese”

Giambattista Valli

L’amore di Giambattista Valli per Roma

“Ho scelto di presentare la mia collezione a Roma, dove sono nato, anche se vivo e lavoro a Parigi da 22 anni, perché è un museo a cielo aperto, che riserva ancora fermento culturale sommerso tra le nuove generazioni. Una città ricca di sorprese: appena giri l’angolo di un vicolo puoi trovarti davanti a un tempio romano” ha detto lo stilista. Ha poi aggiunto: “Ho creato la mia casa di moda a Parigi, ma rivendico con orgoglio le mie origini romane: il mio cuore apparterrà sempre alla Città Eterna, ed è per questo che ho scelto Roma per lo spettacolo e in particolare Palazzo Doria Pamphilj. Con il suo eclettismo, Roma ha modellato integralmente le mie opinioni e personalità. È stato meraviglioso vederlo prendere vita nella mia città ”.

Articoli correlati

Le tendenze beauty dell’Estate 2020 raccontate da Manuele Mameli, il make-up artist di Chiara Ferragni

Anna Chiara Delle Donne

“Parasite” vince l’Oscar come miglior film e altre 3 statuette. Joaquin Phoenix e Renée Zellweger migliori attori.

Laura Saltari

Clare Waight Keller, creatrice dell’abito da sposa di Meghan, lascia la direzione artistica di Givenchy

Redazione

Lascia un commento