Wondernet Magazine
MODA

Mostra del Cinema di Venezia, ad Anna Fendi il Women in Cinema Award 2022

Anna Fendi premiata con il Women in Cinema Award 2022
Ad Anna Fendi, secondogenita delle famose cinque sorelle Fendi, sarà conferito il Women in Cinema Award 2022. La premiazione avverrà durante la 79ma Mostra del cinema il 6 settembre 2022 nello Spazio Fondazione Ente dello Spettacolo, presso l’Hotel Excelsior Lido

Il Women in Cinema Award è un premio nato da un’idea di Angela Prudenzi, Claudia Conte e Cristina Scognamillo. La prima stilista a ricevere questo premio è stata Alberta Ferretti nel 2021. Quest’anno, l’Academy del Premio premierà Anna Fendi per sottolineare il forte legame che unisce il cinema all’eccellenza di Fendi.

La maison romana infatti nel tempo ha collaborato con i più grandi registi e costumisti alla realizzazione di memorabili film di successo internazionale.

Women in Cinema Award 2022 ad Anna Fendi, che ha creato costumi per i più importanti film internazionali

Anna Fendi con le sue quattro sorelle, Paola, Franca, Carla ed Alda, ha dedicato una vita alla moda dimostrando largamente come la moda vesta il cinema. Anna Fendi sostiene da sempre che la moda sia “l’espressione della vita in cui viviamo ed una lente di ingrandimento di ciò che accade. Questa stessa definizione si adatta perfettamente al cinema una delle più affascinanti invenzioni dell’umanità”.

Anna e le sorelle sono cresciute negli anni d’oro del cinema italiano ed è stato naturale che la creatività della moda, con loro, vestisse il cinema.

Anna Fendi premiata con il Women in Cinema Award 2022
Anna Fendi sulla scalinata di Palazzo Fendi a Roma @annafendiofficial

Il legame tra Fendi e il cinema

Sono tanti i capolavori realizzati con la partecipazione di Fendi. Tra questi ricordiamo Gruppo di famiglia in un interno del 1974, regia di Luchino Visconti con Silvana Mangano. L’innocente del 1976, regia di Luchino Visconti con Laura Antonelli. Ludwig del1973 con Helmut Berger. La storia vera della Signora delle camelie del 1981, regia di Mauro Bolognini con Isabelle Huppert. C’era una volta in America del 1983, regia di Sergio Leone. E la nave va del 1983, regia di Federico Fellini. Interno Berlinese del 1985, regia di Liliana Cavani. Il Padrino del 1990, regia di Francis Ford Coppola. L’età dell’innocenza del 1993, regia di Martin Scorsese con Michelle Pfeiffer. Evita del 1996, regia di Alan Parker con Madonna. Titus del 2001 di Julie Taymor con Gwyneth Paltrow. I Tenenbaum del 2007, regia di Wes Anderson. Io sono l’amore del 2009, regia di Luca Guadagnino.

Anna Fendi premiata con il Women in Cinema Award 2022

Il forte legame tra cinema e moda viene enfatizzato in altri titoli memorabili quali Il diavolo veste Prada dove Meryl Streep nei panni di Miranda è vestita con alcuni capi realizzati per lei da Fendi, e Sex and the City dove Sarah Jessica Parker interpreta Carrie Bradshaw e urla “It’s not a bag! It’s a baguette”, stringendo a sé l’iconica borsa viola disegnata per lei da Silvia Venturini Fendi, terza generazione della dinastia Fendi.

La giuria dei Women in Cinema Award

I premi sono conferiti da un’Academy tutta al femminile composta dalle giornaliste di cinema Fulvia Caprara, Paola Casella, Alessandra De Luca, Titta Fiore, Alessandra Magliaro, Antonella Nesi, Chiara Nicoletti, Cristiana Paternò, Angela Prudenzi, Barbara Righini, Marina Sanna, Stefania Ulivi. 

Articoli correlati

Gall, la collezione “Omnia” Autunno Inverno 2020/21 del designer americano ad Altaroma 

Redazione

Il Black Friday diventa “Green” con Save the Duck e la sua iniziativa a sostegno di Treedom

Redazione

Slides in gomma: la ciabatta da piscina che non va mai in vacanza

Valentina Turci

Lascia un commento