Wondernet Magazine
SOLIDARIETÀ

Demna Gvasalia, la speciale maglietta Balenciaga per aiutare la ricostruzione in Ucraina

United24, la piattaforma di raccolta fondi lanciata dal presidente Zelensky per aiutare il popolo ucraino, ha un nuovo ambasciatore. È il direttore artistico di Balenciaga Demna Gvasalia, che ha creato una speciale maglietta i cui proventi andranno a favore dei rifugiati

Demna Gvasalia è stato nominato ambasciatore di United24, la piattaforma creata dal presidente dell’Ucraina Zelensky che raccoglie fondi a favore dell’associazione umanitaria Rebuild Ukraine.

Per Gvasalia accettare la nomina è stata una decisione molto personale, poiché ha vissuto in prima persona il trauma di essere un rifugiato.

Demna Gvasalia e il sostegno all’Ucraina

Nato da madre russa e padre georgiano, nel 1993, a dodici anni, Demna Gvasalia è stato costretto a fuggire con la famiglia durante la guerra civile dapprima proprio verso l’Ucraina e poi in Russia, per poi raggiungere Düsseldorf in Germania.

«È un onore per me diventare un ambasciatore di United24», ha dichiarato il direttore creativo di Balenciaga. «Conosco e sento molto bene il dolore che gli ucraini stanno vivendo. Ho pensato molto a come posso aiutare l’Ucraina e tutti i rifugiati che vogliono tornare a casa. Ecco perché ho scelto di concentrarmi sull’associazione umanitaria Rebuild Ukraine e sulla sua causa. La speciale T-shirt di Balenciaga diventerà una sorta di messenger».

L’associazione umanitaria Rebuild Ukraine si concentra sul rinnovamento di infrastrutture critiche come strade, ponti, ospedali e scuole per consentire ai rifugiati di tornare alle loro case e ricominciare la loro vita. United24 semplifica il processo di donazione per distribuire i fondi in modo efficiente.

Demna Gvasalia, la T-shirt Balenciaga a sostegno dell'Ucraina

La maglietta Balenciaga per United24

Il 100% dei proventi della maglietta creata da Demna Gvasalia sarà donato all’associazione per la ricostruzione in Ucraina. Le magliette di beneficenza possono essere acquistate esclusivamente su united24-demna.balenciaga.com.

Demna Gvasalia, la T-shirt Balenciaga a sostegno dell'Ucraina

Gvasalia: «Io sono un eterno rifugiato». Il ringraziamento di Zelensky

Il presidente Zelensky ha ringraziato personalmente il direttore creativo di Balenciaga per il suo impegno. Nel marzo scorso, a Parigi, Demna Gvasalia ha fatto sfilare la collezione FW22 sotto la neve, lanciando un toccante messaggio: «La guerra in Ucraina ha riattivato un dolore post trauma che ho portato con me sin dal 1993, quando la stessa cosa è successa nel mio Paese e io sono diventato un eterno rifugiato». 

Demna Gvasalia, la T-shirt Balenciaga a sostegno dell'Ucraina
Demna Gvasalia e Salma Hayek avvolti nella bandiera Ucraina durante la sfilata Balenciaga FW22 a Parigi

«Ho pensato a un certo punto di cancellare lo show», ha detto lo stilista riferendosi alla sfilata di Parigi. «Ma poi ho realizzato che farlo avrebbe significato arrendersi al male che mi ha già ferito così tanto per quasi 30 anni. Questo show non necessita spiegazioni. È una dedica al non aver paura, alla resistenza, alla vittoria dell’amore e della pace».

«Grazie per il vostro supporto, è molto prezioso», ha detto il presidente Zelensky. «È fondamentale mantenere l’attenzione del mondo sull’Ucraina per aiutare a ricostruire il nostro Paese».

 

 

Articoli correlati

#Togetherwestand: l’iniziativa charity di Drexcode insieme a Lapo Elkann, a supporto della Croce Rossa Italiana

Laura Saltari

L’abito indossato da Sarah Jessica Parker alla première di “And Just Like That…” all’asta per l’UNICEF

Redazione Moda

Chiara Ferragni svela in anteprima l’uovo di Pasqua 2022 glam e solidale

Paola Pulvirenti

Lascia un commento