Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Elisabetta Franchi, in passerella non solo modelle ma donne come Jessica Notaro e Sabrina Salerno

Elisabetta Franchi, per la FW22 sfilano Jessica Notaro e Sabrina Salerno
Rivoluzionaria, autentica, con uno stile sempre attuale e una forte identità. Questa è la donna di Elisabetta Franchi, che per la sfilata Autunno/Inverno 2022 porta in passerella non solo modelle che interpretano uno stereotipo femminile, ma anche donne vere, credibili, contemporanee. Tra loro Jessica Notaro, Sabrina Salerno e la fashion blogger slovena Maja Malnar

Elisabetta Franchi ha presentato la sua collezione FW22 a Milano Moda Donna. La designer bolognese, che nel 2021 ha fatto incetta di onorificenze e riconoscimenti (nominata Cavaliere della Repubblica dal Presidente Mattarella e Imprenditrice dell’Anno da Ernst & Young), porta in passerella la sua idea di femminilità.

In passerella per la FW22 di Elisabetta Franchi hanno sfilato anche donne che non sono modelle, ma donne che condividono i valori di autenticità della maison. Come Jessica Notaro, Sabrina Salerno, la giornalista e attrice Veronica Gentile e la fashion blogger Maja Malnar. «Donne vere, credibili, contemporanee, che hanno sempre creduto nel mio marchio», come ha sottolineato la stilista. Tutte donne che con le loro diverse personalità hanno trovato ispirazione in Elisabetta Franchi, contribuendo alle sue creazioni. In un continuo scambio fra la stilista e le sue interpreti, prende forma una collezione che segna un nuovo capitolo del marchio.

Elisabetta Franchi, per la FW22 sfilano Jessica Notaro e Sabrina Salerno
Elisabetta Franchi in passerella dopo la sfilata FW22 a Milano

 

Elisabetta Franchi, la sfilata FW22

La passerella si accende di passione: il red velvet danza con il nero assoluto e si illumina nello smeraldo. I corpi fasciati e sensuali, il passo femminile e deciso sono un elogio alla bellezza e alla vanità, alla forza e allo spirito femminile.

 

 

 

La collezione Elisabetta Franchi FW22 mescola scelte estetiche e messaggi. È un manifesto contemporaneo che mette al centro l’esperienza creativa, e la consapevolezza del corpo è un racconto gioioso che mette in scena gli abiti in una suggestiva dimensione senza tempo. Giochi di luci e musica accompagnano lo show in un crescendo di emozioni e vibrazioni positive che rivela un movimento di donne oltraggiose, decise, consapevoli e terribilmente sensuali, pronte a portare nel mondo un messaggio di cambiamento.

Articoli correlati

Givenchy: la sfilata futuristica di Matthew M Williams insieme a Josh Smith

Paola Pulvirenti

Marni: a Milano la collezione co-ed FW21 tra surrealismo e romanticismo

Paola Pulvirenti

Lakmé Fashion Week, la settimana della Moda di Mumbai

Redazione

Lascia un commento