Wondernet Magazine
Tendenze moda

No label, vintage, ecosostenibile: la moda Millennials che fa tendenza

Millennials, così le loro regole influenzano la moda.jpeg Millennials, così le loro regole influenzano la moda_cover.jpg Millennials, così le loro regole influenzano la moda_3.jpg Millennials, così le loro regole influenzano la moda_1.jpg Millennials, così le loro regole influenzano la moda
Scegliere un outfit vuol dire comunicare agli altri il proprio modo di essere, il pensiero e lo status. Di fatto la moda è uno strumento di divulgazione e un segnale di appartenenza a un gruppo sociale.

La moda dettata dai Millennials consiste principalmente nel seguire le regole del passato, ma rivisitandole e adattandole fino a farle proprie. Acquistare un capo di abbigliamento non è un atto fine a sé stesso. La scelta sarà comunque orientata dal proprio gusto e necessità.

I Millennials sembrano essere la generazione con le maggiori, e migliori, attitudini nel settore della moda. Infatti, creano proselitismo anche tra i non coetanei, suggerendo le nuove tendenze. La loro influenza è tale da indurre gli stilisti a disegnare capi di abbigliamento per accondiscendere ai loro desideri.

YOLO: You Only Live Once

È la regola principe dei Millennials, o Generazione Y, ossia i nati tra il 1981 e il 1996, quindi coloro che hanno compiuto il loro primo od ultimo anno da teenager (età 13-19) durante il corso degli anni 2000.

Prescindendo dal brand si può indossare tutto quello che si desidera, o meglio i capi che infondono sicurezza e si addicono alla propria personalità. Questo si traduce in libertà di espressione senza dover essere parte di gruppi, senza accondiscendere a dettami non adatti alla propria silhouette e senza eccedere per distinguersi.

Millennials, così le loro regole influenzano la moda

Moda senza etichette

Le camicie e le felpe come i maglioni o i denim fanno parte dello stile Millennials. Però i brand preferiti sono quelli meno celebrati, ma con prodotti indiscutibilmente fashion. Regola estesa anche agli accessori dove vale la scelta minimalista. Altro aspetto determinante è nella libertà di personalizzare gli indumenti rendendoli unici, come applicare i patch a un classico paio di sneakers.

L’Athleisure

Gli atleti del passato e quelli contemporanei si stanno trasformando in esempio per la Gen Y, infatti le Adidas Stan Smith e le Nike Jordan, in onore del cestista Michael Jordan, sono il must have dei Millennials. Naturalmente non solo le scarpe sportive fanno parte dell’abbigliamento, ma anche quelle di foggia classica, da indossare, quando l’occasione lo richieda, con un completo a tinta unita, meglio se dal colore nero o blu.

Millennials, così le loro regole influenzano la moda

L’ecosostenibilità

La maggior parte dei Millennials sono attenti all’ambiente e scelgono di indossare abiti prodotti da marchi che promuovono pratiche etiche e commercio equo. La Gen Y è anche uno stile di vita perciò alcuni di loro sono vegani, vegetariani ed eco-consapevoli.

Il vintage

La ricerca con stile della personalità senza etichette e pregiudizi, anche vintage. Il look retrò dei pantaloni a zampa di elefante e i jeans attillati si fondono perfettamente nelle scelte dei Millennials, come gli occhiali da aviatore o quelli dai colori abbacinanti.  La Gen Y sta assumendo il controllo della scena, e dai loro account social sono pronti a ridefinire gli stili e le scelte del futuro, sia degli utenti che degli stilisti, ma con la tendenza al ritorno dell’eleganza.

Articoli correlati

Primavera Estate 2021: i tessuti, i colori e le fantasie di tendenza per capi e accessori femminili

Valeria Torchio

Slip dress: l’abito sottoveste must have dell’estate 2021

Eleonora Gandaglia

Chiara Ferragni, la sua cavigliera in plastica in stile Kiddie Kitsch fa subito tendenza

Gaia Corrado

Lascia un commento