Wondernet Magazine
LIBRI

Salone del Libro 2021, si torna in presenza per un’edizione più ricca che mai

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
Dal 14 al 18 ottobre, tornerà in presenza il Salone Internazionale del Libro di Torino. La fiera, giunta alla 33esima edizione, si svolgerà su 18mila metri quadri in più per evitare di creare assembramenti.

Il prossimo Salone del Libro di Torino sarà ricco di ospiti ed eventi, incontri con autori ed editori. La kermesse si terrà a metà ottobre nei Padiglioni 1, 2, 3 e Oval di Lingotto Fiere e negli spazi del Centro Congressi Lingotto.

Tra gli autori più attesi, la nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie, che aprirà la fiera, e il francese Michel Houellebecq. In programma anche degli omaggi a Carlo Levi e Luis Sepúlveda, scomparso nell’aprile 2020.

Salone del Libro, le novità dell’edizione 2021

Quest’anno il Salone del Libro si organizza per il ritorno in presenza. Per gestire l’organizzazione, nel rispetto dei protocolli anti-Covid, è stato istituito un comitato ad hoc. La fiera si svolgerà su 18mila metri quadri in più per evitare il rischio assembramenti. Ci saranno, quindi, nuove sale a disposizione di pubblico, autori ed editori. Inoltre, è previsto un quarto ingresso, dal centro commerciale del Lingotto. Per consentire il rispetto delle distanze di sicurezza, i corridoi avranno una larghezza di 4 metri. Come spiegato da Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino Città del Libro, gli eventi devono essere prenotati. Non mancherà, però, l’opportunità di acquistare un biglietto last minute. Fra le novità dell’edizione numero 33, la prima di nuovo in presenza, anche un Business center per gli editori.

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
@salonelibro

Ospiti e programma del Salone del Libro 2021

In programma dal 14 al 18 ottobre, il prossimo Salone del Libro ha un calendario articolato e accattivante. Il direttore del Salone, Nicola Lagioia, ha così presentato la nuova edizione della fiera: «Pensavamo che sarebbe stata un’edizione molto italiana, invece sono arrivati scrittori da tutto il mondo, alcuni dei quali inseguiti per anni. Sarà il Salone col programma più ricco e più vasto della sua storia, a riprova che il libro vince sempre». Prosegue Lagioia, entrando più nel dettaglio: «Inaugura Chimamanda Ngozi Adichie, che il Salone voleva da tempo, e poi Edgar Morin festeggerà qui i suoi cento anni. Arriva Javier Cercas, c’è la giallista Giménez Bartlett. Ci saranno ancora Michel Houellebecq e l’autrice del libro da cui è stato tratto il film “Nomadland“, Jessica Bruder. C’è stata una gran voglia di rispondere. Non mancheranno maestri come Domenico Starnone, che presenta qui il suo nuovo libro».

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
@salonelibro

Chimamanda Ngozi Adichie, fra gli ospiti più attesi

Ad aprire la fiera ci sarà l’autrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie. Vincitrice di svariati premi, tra cui il National Book Critics Award per il suo “Americanah” – presenterà “Vita Supernova”, il tema scelto per questa edizione. Il 33° Salone del Libro celebra, infatti, Dante Alighieri nel 700° anno dalla sua scomparsa. Fra gli altri autori internazionali presenti alla fiera, André Aciman con “Mariana”, Heddi Goodrich, Javier Cercas e Pablo d’Ors.

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
@salonelibro

I finalisti del Premio Strega e Michel Houellebecq

Al Salone del Libro, saranno presenti anche i finalisti del Premio Strega Europeo. Inoltre, a Torino è atteso Michel Houellebecq. La presenza dello scrittore francese è stata fortemente voluta da Marco Missiroli, vincitore del Premio Strega Giovani 2019 e, poi, giudice del Premio Mondello. «Houellebecq ha il dono del futuro. Ogni suo libro proviene da un avvenire verso cui stiamo andando incontro. Politico, caustico, crudelmente reale. Houellebecq ce lo anticipa, lasciandoci nelle mani illusorie del presente».

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
@houellebecq_le_charo

Gli omaggi a Carlo Levi e Luis Sepúlveda

Fra gli italiani presenti al Salone, anche Francesco Piccolo, che terrà una lezione-racconto su “L’orologio” di Carlo Levi (Einaudi). Questo evento inaugura “Un torinese del Sud: riscoprire Carlo Levi a 120 anni dalla nascita”, omaggio a cura della Fondazione Circolo dei lettori. Al Salone del Libro 2021, previsto anche un omaggio a Luis Sepúlveda, il celebre autore cileno, scomparso nell’aprile 2020. A celebrarlo, in occasione dell’uscita di “Luis Sepúlveda. I romanzi” (Guanda), ci sarà la poetessa Carmen Yáñez, sua compagna di vita.

Salone del Libro 2021, si torna in presenza. Gli ospiti
@salonelibro

Incontri e concerti. Guccini, Vecchioni e Verdone

Oltre al ritorno di stand, seminari e incontri con gli autori, al Salone del Libro 2021 ci sarà spazio anche per concerti e spettacoli teatrali. In calendario, inoltre, incontri con scienziati, filosofi, registi e attori. Tra gli ospiti più attesi Francesco Guccini, Roberto Vecchioni, il filosofo Edgar Morin e Carlo Verdone. Dal 25 settembre tutti gli appuntamenti del Salone del Libro saranno disponibili sul sito.

Articoli correlati

“La vera storia di Martia Basile”, il romanzo del giornalista Maurizio Ponticello

Redazione

Geronimo Stilton omaggia Coco Chanel nel nuovo volume della collana sui personaggi storici

Laura Saltari

Fabrizio Corona annuncia il nuovo libro “Come ho inventato l’Italia”: nei commenti, frecciatina di Nina Moric

Giusy Dente

Lascia un commento