Wondernet Magazine
MODA

Moda sostenibile: i migliori 8 siti dove vendere vestiti usati o noleggiare abiti griffati

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
Le scelte ecologiche di ogni giorno sono quelle che fanno la differenza. La moda sostenibile ci aiuta a salvaguardare le risorse del pianeta, tutelandolo dall’inquinamento.

Per ridurre l’impatto ambientale, è importante scegliere la moda sostenibile. Oltre a prediligere tessuti riciclati, è fondamentale, prima dell’acquisto, selezionare ciò di cui realmente abbiamo bisogno, senza alimentare i meccanismi della fast fashion.

Inoltre, è consigliabile prendere in considerazione il mercato dell’usato sia per l’acquisto degli articoli necessari sia per fare un po’ di sano decluttering, vendendo i capi di cui ci si vuole disfare. Senza dimenticare, per le addicted delle grandi firme, che esistono anche piattaforme per il noleggio di abiti griffati.

Moda sostenibile, da Depop a Pleasedontbuy tutte i siti e le app dedicati al second hand

Responsabilità e sostenibilità sono queste le parole chiave della moda del futuro. Come possiamo mettere immediatamente in pratica questi imperativi di sopravvivenza? Scegliendo il mercato dell’usato. Sono tantissime le piattaforme che ci consentono di comprare e vendere capi usati e, come dicevamo, non mancano nemmeno siti per soddisfare la nostra voglia di abiti griffati, optando per il noleggio. Scopriamo insieme tutte le app da scaricare subito per iniziare a svuotare l’armadio e a rinnovare il proprio guardaroba in ottica green.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio

Depop

Depop è un vero e proprio social dedicato agli abiti usati. Molto diffuso in Europa, intuitivo e semplice nell’uso, Depop consente di vendere e comprare vestiti, scarpe, accessori e oggettistica di seconda mano. Dopo aver creato un profilo personale, è possibile condividere i propri articoli. L’annuncio di ogni prodotto deve essere corredato di foto, descrizione e hashtag. Depop, app inglese nata nel 2011, trattiene una commissione del 10% su ogni vendita.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio

Vinted

Da poco approdato in Italia e molto pubblicizzato di recente, Vinted è un marketplace dedicato alla compravendita di usato economico. L’azienda lituana, fondata nel 2008, ha riscosso in breve tempo grande successo, divenendo oggi una delle app dedicata alla moda second hand più usate in Europa. Uno dei vantaggi di Vinted è che non prende commissioni sulle vendite.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
da vinted.it

Vestiaire Collective

D’impostazione più ricercata è Vestiaire Collective, l’app dedicata alla moda di lusso di seconda mano. Perfetta per vendere e acquistare abiti, scarpe e accessori firmati. Piattaforma francese fondata nel 2009, è oggi attiva, con successo, in tantissimi Paesi. Ha anche una sezione dedicata agli articoli per la casa e per gli animali.

Svuotaly

Svuotaly si definisce “una community per tutti gli amanti dei mercatini”. Il nome della piattaforma italiana rimanda all’idea di “svuotaregli armadi, vendendo abiti usati. È possibile, però, ovviamente anche acquistare capi usati, messi in vendita da altri utenti. Svuotaly tratta anche accessori per la casa e per i bambini.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
da svuotaly.it

Pleasedontbuy

Pleasedontbuy è un servizio creato due anni fa da Twinset. Si tratta della prima piattaforma di noleggio fashion 100% Made in Italy. I capi offerti sono pensati per occasioni speciali, come matrimoni o eventi glamour. Elisabetta Gregoraci è stata fra le testimonial illustri dell’iniziativa, indossando in svariate occasioni gli abiti di Pleasedontbuy.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
da pleasedontbuy.it

Visualit

Visualit nasce dal sogno di creare una piattaforma che mettesse in contatto i privati e i rivenditori che desideravano dare una seconda vita ai capi d’abbigliamento e accessori di qualità usati”. Queste le parole con cui viene presentato questo marketplace, che offre la possibilità di effettuare vendite e acquisti nel totale anonimato a tutela di entrambe le parti. Solo se lo si desidera, quando la transazione sarà completata, si potrà conoscere l’identità del venditore.

Armadio Verde (greenchic)

Il motto di Armadio Verde è “rinnova il tuo guardaroba con pochi euro”. Quest’app, infatti, spicca per l’economicità dei vestiti e degli accessori che propone. L’obiettivo centrale è proprio quello di invogliare i clienti a comprare abiti usati piuttosto che sceglierne di nuovi. Armadio Verde è molto attento alla selezione di capi di qualità e in ottime condizioni. Nato nel 2015, questo marketplace ha di recente cambiato nome, trasformandosi in greenchic.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
da zalando.it

Zalando Second Hand

Menzione a parte per Zalando Second Hand. Il servizio, offerto dallo scorso aprile anche in Italia dal noto etailer di abbigliamento tedesco, consente di inviare a Zalando i propri abiti usati, che, dopo un’attenta valutazione, frutteranno un buono sconto spendibile sulla piattaforma. Gli abiti devono essere puliti, in buone condizioni e con le etichette del lavaggio.

Moda sostenibile, 8 siti per abiti usati e noleggio
da zalando.it

Articoli correlati

Billie Eilish in Gucci e Balenciaga sulla cover di agosto di Vogue Australia

Eleonora Gandaglia

La pelle, anche in abbinamento effetto “total look”, è uno dei trend moda dell’autunno inverno

Michelle Scalzo

Moda, i prodotti donna e i brand più desiderati del primo trimestre 2021

Redazione Moda

Lascia un commento