Wondernet Magazine
Attualità

Vettel al GP di Ungheria sfida il governo con maglietta e casco arcobaleno

Vettel al GP di Ungheria sfida Orban con i colori arcobaleno
Al Gran Premio di Formula 1 di Budapest che si è disputato ieri, il pilota tedesco ha sfoggiato una t-shirt arcobaleno con la scritta “Same love” e mascherina coordinata. Una sfida in piena regola al governo di Viktor Orban e alla legge anti-LGBTQI+ approvata nel luglio scorso

Il pilota di F1 Sebastian Vettel ieri si è reso protagonista del GP di Ungheria. Non solo per la gara, piazzandosi al secondo posto dopo il francese Ocon, ma soprattutto per essersi schierato a favore delle comunità discriminate dalla legge contro l’omosessualità voluta dal governo ungherese.

Durante l’inno prima della gara, Vettel ha indossato una maglietta arcobaleno con la scritta “Same Love” sopra la tuta da pilota. I colori simbolo della comunità LGBTQI+ anche sulla mascherina e sul casco del campione tedesco. 

«Sostengo le persone che soffrono»

Oltre a sfidare Orban e le sue leggi, il tedesco non ha rispettato il regolamento della Formula 1, che vieta di mostrare simboli politici o ideologici durante il pre-gara. Il pilota della scuderia Aston Martin ha rischiato la squalifica.

«Squalificatemi» è stata la risposta di Vettel, «sono ben felice di incassare qualunque penalità mi vogliano comminare». Alla fine Vettel si è preso una reprimenda.

Vettel al GP di Ungheria sfida Orban con i colori arcobaleno
Instagram @vettelfamily

Intervistato da Sky dopo la corsa, Vettel ha dichiarato: «Durante l’inno nazionale ho tenuto la maglietta. L’ho fatto in sostegno di quelle persone che soffrono in questa nazione perché alcuni fanno leggi che anziché proteggere i bambini probabilmente li minacciano e ne compromettono la crescita».

Vettel aveva già espresso la sua solidarietà alla comunità LGBTQI+ ungherese nei giorni della vigilia del Gran Premio di Budapest, indossando  scarpe con l’arcobaleno disegnato sulla tomaia. Sostegno ai diritti LGBTQI+ anche da parte di Lewis Hamilton, che ha definito «inaccettabile e codarda» la legge entrata in vigore nel luglio scorso in Ungheria.

Vettel al GP di Ungheria sfida Orban con i colori arcobaleno
Il casco indossato da Vettel al GP d’Ungheria – Instagram @vettelfamily

Vettel, il terzo pilota più forte del mondo dopo Hamilton e Schumacher

Sebastian Vettel, 34 anni, è tra i piloti più forti di tutti i tempi: è il terzo per numero di vittorie in Formula 1, dietro a Lewis Hamilton e Michael Schumacher. Tra i suoi record, quello di essere il più giovane pilota di Formula 1 ad aver vinto un campionato mondiale e ad aver ottenuto una pole position. Detiene anche il record del maggior numero di pole position e vittorie in una singola stagione di gran premi vinti consecutivamente (9 nel 2013).

Vettel al GP di Ungheria sfida Orban con i colori arcobaleno
Instagram @vettelfamily

Vettel è sposato dal 2019 con Hanna Prater. La coppia ha tre figli, Emilie (7 anni), Matilda (6 anni) e un maschietto di 18 mesi. Vettel si è laureato per 4 volte consecutive campione del mondo di Formula 1 con la scuderia Red Bull Racing

Articoli correlati

Gli Azzurri atterrati a Roma, oggi i Campioni d’Europa al Quirinale

Laura Saltari

Singles’ Day: cos’è, come cambiano gli scenari con la pandemia, e chi sono i nuovi consumatori

Redazione Moda

ReWriters, chi sono i componenti del movimento che riscrive la cultura

Roberta Savona

Lascia un commento