Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Prada, la collezione Primavera/Estate 2022 celebra la libertà ritrovata

Prada, la sfilata uomo Primavera/Estate 2022
La maison ha presentato la collezione uomo Primavera/Estate 2022 a Milano Moda Uomo con un video girato sia negli spazi di Fondazione Prada che in Sardegna. Il meraviglioso mare sardo che appare all’uscita del tunnel rappresenta la gioia per la ritrovata libertà e l’inestimabile valore della normalità.

La collezione uomo Prada Primavera Estate 2022 , realizzata con la co-direzione creativa di Miuccia PradaRaf Simons, è stata presentata ieri a Milano Moda Uomo con un video molto significativo. È infatti la metafora del ritorno alla vita, alla normalità, dopo la pandemia. Nel video i modelli percorrono un lungo tunnel rosso, quello degli spazi della Fondazione Prada.

Alla fine del percorso, si apre lo splendido scenario del mare della Sardegna, con le sue acque azzurre e cristalline e le spiagge incontaminate. Un ritorno alla libertà, al senso di innocenza dell’infanzia, dopo il duro periodo che l’umanità ha attraversato. Come ha rivelato Miuccia Prada: «Ciò che questa collezione e questa sfilata vogliono catturare è la gioia del quotidiano, l’idea che vivere la propria vita può essere un’esperienza esaltante. Da una cosa semplice può scaturire una gioia immensa: quando i tempi si fanno complicati, cerchiamo piaceri essenziali e diretti: l’innocenza». 

Prada, il video della sfilata Primavera/Estate 2022 

Il video, oltre a presentare la collezione SS22, lancia un importante messaggio per la protezione del mare. Prada sostiene infatti la Fondazione MedSea nel suo progetto di ripristino degli ecosistemi marini con il rimboschimento delle praterie di Posidonia Oceanica nell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara.

La Posidonia Oceanica è una pianta marina endemica del Mar Mediterraneo, che fornisce un habitat importante per le specie marine e svolge un ruolo cruciale nell’assorbimento di CO2 per aiutare a mitigare i cambiamenti climatici.

La collezione uomo Primavera/Estate 2022 

Anche negli abiti della collezione si sente l’amore di Prada per il mare. «La collezione è molto semplice, pratica, ma sempre elegante», spiega Raf Simons. «Molti i capi per il mare, ma anche capi sartoriali. Tutto molto puro, molto semplice. Non ci sono silhouette sovraccariche. Le stesse silhouette per entrambe le soluzioni, in città e in spiaggia, appropriate, ma in modi differenti. Il corpo è spesso in mostra: questa collezione celebra la bellezza del corpo umano e la sua libertà».  

 

Troviamo quindi  pagliaccetti composti da camicie e shorts dello stesso tessuto cuciti a tutina e stretti in vita da una coulisse, giacche dal taglio classico abbinate a short che sembrano arrotolati, ma sono cuciti così. E poi canotte in tessuto jacquard a spalla larga e scollo quadrato, cardigan con cappuccio, camicie oversize, set in maglia con pattern anni ’70, un soprabito in vernice gialla. Tra gli accessori, tanti bucket hat a righe o in tinta unita, un cappello con la visiera che scende sulla nuca con una piccola custodia zippata ed un altro modello con fessure per reggere gli occhiali. Scarpe stringate impreziosite da corolle di fiori tridimensionali, grandi borse morbida pelle disegnate nella geometria del triangolo, icona per eccellenza della Maison.

Articoli correlati

Ralph Lauren: il 25 marzo sfilata digitale SS21 con show di Janelle Monáe

Paola Pulvirenti

Michael Kors sfilerà in presenza alla New York Fashion Week di settembre

Paola Pulvirenti

Hermès, la collezione Uomo Estate 2022 reinventa il concetto di eleganza

Laura Saltari

Lascia un commento