Wondernet Magazine
Accessori

Bottega Veneta: la linea di costosi gioielli che sembrano cavi del telefono, e le critiche sul web

Bottega Veneta ha lanciato una nuova linea di gioielli a spirale che sono stati presi di mira sui social. Secondo gli utenti, né il materiale né il design, che ricorda i fili del telefono, ne giustificano il prezzo. Vengono infatti venduti tra i 350 e i 1.500 euro.

La nuova collezione di gioielli di Bottega Veneta è divenuta oggetto di scherno e di risentimento sul web. Sui social infatti molti utenti prendono in giro il marchio italiano per la sua nuova linea. La collezione comprende collane, braccialetti e orecchini,  che hanno la forma dei cavi telefonici di rete fissa e vengono venduti ad un prezzo compreso tra i 350 euro per l’anello e i 1.500 euro per la collana.

Bottega Veneta, le critiche per i gioielli che sembrano cavi telefonici venduti a prezzi esorbitanti

Alcuni hanno quindi pubblicato su Twitter foto che mettono a confronto i cavi telefonici color pastello venduti su eBay per pochi euro, e la collana di Bottega Veneta, che venduta a 1.500 euro. Anche su Instagram centinaia di utenti hanno espresso commenti negativi sui costosi gioielli di Bottega Veneta. “Chi diavolo li comprerà, i ragazzi della Gen Z che non hanno mai provato un telefono fisso?” ha scritto qualcuno, mentre un’altro ha sottolineato che molti designer e artigiani vendono gioielli fatti a mano ad una cifra nettamente inferiore.

Nessuna replica da parte del brand, che da inizio anno non è più presente sui social. Ma forse per il marketing vale il pensiero espresso da Oscar Wilde nel primo capitolo del libro “Il ritratto di Dorian Gray”: «Nel bene o nel male, purché se ne parli».

Articoli correlati

Le sciarpe, accessori indispensabili per affrontare il freddo con stile e per colorare di allegria l’outfit invernale

Michelle Scalzo

#MBBDiaries: la nuova capsule di Millie Bobby Brown per Vogue Eyewear

Redazione Moda

Millie Bobby Brown X Vogue Eyewear: la capsule collection della star di Stranger Things

Redazione Moda

Lascia un commento